Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

La Personalità - Tipologie di personalità

scienze


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Le emozioni - Gli antecedenti(il processo dell'emozione)
Immigrazione e senza fissa dimora
LA SOCIALIZZAZIONE - SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE SIGNIFICATO DI UN TERMINE
APPROCCI TEORICI AI MASS MEDIA - CHE COSA SAPPIAMO DEI MASS MEDIA?
Psicologia tra i banchi
IL GENIO
LA SOCIETA' COME STRATEGIA EVOLUTIVA - L' ALTRUISMO E LA QUESTIONE DELLE BASI BIOLOGICHE DELLA SOCIALITA'
HANDICAP

La Personalità (parte 1)

Il termine deriva dalla parola persona,la cui radice latina significa maschera.Essa veniva usata

dall'attore del teatro classico per mostrare al pubblico il proprio ruolo.

La personalità è un insieme abbastanza stabile di modi di percepire la realtà,di atteggiamenti

e di valori.

Es: La personalità analitica percepisce i particolari

      La personalità globalista percepisce l'insieme



      L'atteggiamento pessimista vede di più le difficoltà

      L'atteggiamento ottimista cerca delle soluzioni

 

      Valore competitivo

      Valore cooperativo

Questi tratti dipendono dalla cultura di appartenenza e anche dalle subculture.

Ruth Benedict usa il termine modelizzazione della personalità.ne riconosce 4 modelli,

sempre influenzati dalla società:

·                     modello apollineo,che richiama Apollo e porta all'armonia,alla socievolezza,all'ordine

·                     modello dionisiaco,che richiama Dionisioil dio del vino e che porta all'aggressività

·                     modello paranoico,che tende a non essere aderente alla realtà,immagina troppo

·                     modello megalomane,il quale l'individuo a credersi superiore agli altri

Questi modelli sono stati superati.

Margaret Mead sottolinea come la personalità degli individui sia plasmata dal processo di

socializzazione,che è simile in tutte le culture.Studia in alcuni popoli la personalità tipicamente

femminile e quella tipicamente maschile:

·                     Arapesh,uomini e donne hanno un comportamento accuditivo e materno,quindi

            tipicamente femminile

·                     Mundugumor,uomini e donne hanno un comportamento aggressivo e distaccato,

            quindi tipicamente maschile

·                     Tchambuli,i ruoli sono invertiti:gli uomini sono più dolci e vanitosi e le donne sono più

            forti e aggressive

Kardiner parla di personalità di base,la quale in seguito si individualizza.

Ma come mai già la possediamo?Per poter far fronte all'esperienza,gestire le istituzioni

primarie che offrono modelli di comportamento,di valori.Ma i modelli sociali offerti non sono

accettati  e seguiti da tutti,si può quindi entrare in contrasto con essi e ciò può generare sensi

 di colpa.Perciò sorgono istituzioni secondarie,per esempio la chiesa con la religione.

Durante gli anni si è parlato di temperamento e di carattere,ma oggi si preferisce parlare di

personalità che indica un complesso di tratti unitario.

Questi tratti che sono cognitivi,emozionali e comportamentali possono variare,la coerenza non

è garantita.il cambiamento può essere basato su attribuzioni:

·                     interne,cioè che dipendono da me

·                     esterne,cioè che dipendono dalle circostanze,dalla fortuna,dal destino

Formazione e Cambiamento della personalità

Freud parla di sviluppo psico-sessuale che avviene in età infantile.Quando le fasi dello sviluppo

della libido terminano,gran parte della personalità è già stata consolidata.Il cambiamento avviene

soprattutto durante l'infanzia.

Erickson sostiene che la possibilità di cambiamento è presente nel corso di tutta la vita,ma è

maggiore nei periodi di passaggio,quindi nei momenti più difficili della vita.

La Personalità (parte 2)



Per compiere gli studi sulla personalità sono stati adoperati molti metodi d'indagine.Quelli

 principali sono:

·                     test proiettivi(Rorschach),si tratta delle famose macchie d'inchiostro su dei cartoncini.

            Sono figure astratte e incomplete,il soggetto per poter interpretare proietta,tira fuori la

            propria personalità.

 

·                     test comportamentali,si basano sull'osservazione.Si dà al soggetto uno stimolo stabilito

            e studiato,e si hanno anche delle risposte e delle reazioni incasellate già previste.Da

            queste si stabilisce il tipo di personalità.

·                     inventari di personalità,consistono in questionari con diverse scale di valutazione.Si

            potevano scoprire personalità normali e quelle patologiche.

·                     questionari autodescrittivi,per es.il questionario "Chi sono io?".In base alle risposte si

            ricava il tipo di personalità.

Si sono quindi usati 2 approcci che si completano:

·                     approccio qualitativo,es.colloquio clinico

·                     approccio quantitativo,es.test sperimentali

 

Problemi dei metodi d'indagine:

·                     non tutti i tratti sono descrivibili

·                     valore predittivo,"Davvero un risultato alto nei test garantisce il successo nella vita

            o nel lavoro?"

·                     valore normativo,"Si è davvero in grado di stabilire come si dovrebbe comportare un

            individuo?"

Tipologie di personalità

Tipologia di Ippocrate,è quella più antica legata ai 4 elementi di base della natura(acqua,aria,terra,

fuoco):

·                     tipo flemmatico,persona calma e tranquilla

·                     tipo sanguigno,persona dinamica e attiva

·                     tipo bilioso,persona che litiga facilmente

·                     tipo malinconico,persona pessimista,che vede più le difficoltà

Tipologia di Sheldon,viene superata perchè si metteva in relazione l'aspetto somatico e il carattere.

 

Tilpologia di Jung,che distingue

·                     L'introverso,più rivolto a sè stesso

·                     L'estroverso,più rivolto agli altri




Entranbi possono seguire 4 modelli elementari:

 

·                     modello pensante,che privilegia l'intelletto

·                     modello sensoriale,in cui prevale la percezione

·                     modello sensibile,legato alla sfera emotiva e sentimentale

modello intuitivo,che si basa sull'intuizione

La Personalità (parte 3)

Teorie della personalità

·                     Approccio Olistico,teoria di Rogers:la personalità si basa sul sè,perciò l'insieme di

            percezioni e idee,e l'organismo,quindi anche la dimensione corporea.Rogers parla di

           totalità del soggetto

           Com'è possibile autorealizzarsi?Bisogna riconoscere le contraddizioni tra il sè e l'

           organismo e superarle,accordare le esigenze vitali e quelle del sè.Ma se el contrasto

           è troppo forte c'è bisogno dello psiciterapeuta.

·                     dato che la personalità si crea anche con l'interazione sociale,Eric Berne elabora un

            tipo di psicoterapia:l'analisi transazionale.La quale si basa su un contratto tra individui

            che attivano i diversi stati dell'io:bambino,adulto e genitore.

            Le transazioni possono essere complementari,quando i 2 soggetti presentano 2 stati

            dell'io che si possono accordare(es.bambino e genitore),e incrociate,quando l'altro

            presenta uno stato dell'io diverso da quello che mi aspettavo.

            Non c'è uno stato dell'io migliore degli altri,l'adulto serve perchè è il più forte e sicuro,

            il genitore perchè si pone delle regole e limiti,e il bambino perchè è creativo.

Personalità Criminale

Il concetto di personalità entra in rapporto con quello della devianza,e più in particolare si

parla di personalità criminale.

Durkheim trova l'origine della devianza nella disintegrazione dei legami sociali che lascia

l'individuo privo di regole e di modelli,quindi in uno stato di confusione in cui la devianza è

inevitabile.

Merton sostiene che il deviante è il ribelle che  rifiuta radicalmente l'intera società e vuole

sostituirla con una alternativa,essendo indifferente rispetto ai mezzi e ai fini del "sistema".

Lombroso cercò di individuare i tratti caratteristici di tale personalità sulla base di particolari

 e anomalie somatiche,che egli attribuiva alla sopravvivenza di caratteri primitivi in individui

moderni

La criminologia moderna considera la personalità in relazione soprattutto all'appartenenza

culturale e ai gruppi sociali in cui l'individuo è inserito.La personalità criminale può essere

spiegata con cause ambientali,con l' imitazione di modelli sociali o con forme di psicosi.

Inoltre alcuni ritengono che le cause siano invece l'immaturità affettiva,l'apatia morale e la.

condotta antisociale.Il comportamento  deviante è relativo alle circostanze,le quali possono

 variare e così anche il comportamento del soggetto.

Personalità marginali: si sviluppano nelle posizioni marginali tra stati sociali e/o gruppi etnici

diversi e sono caratterizzate da insicurezza e disorientamento.

Una difesa da questa condizione può essere realizzata con strategie che permettono di

evitare  o di attenuare la sottovalutazione della propria identità,che si trova al centro della

personalità.

 







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3955
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019