Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Frutta fresca e yogurt: proposta o imposizione?

italiano


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Fumetto - LE ORIGINI, I PRECURSORI EUROPEI
Giuseppe Ungaretti - (1888, Alessandria d'Egitto; 1970 Milano)
Scheda del libro del "Signore degli anelli"
"Il Sabato del Villaggio"
Confronto Tasso - Ariosto
SCHEDA DI LETTURA: D'AMORE E OMBRA - Isabel Allende - SINTESI DELLA TRAMA
FRANCESCO PETRARCA
'La Metamorfosi', racconto fantastico
Bertolt Brecht - Vita di Galileo
LA COMMEDIA D'ARTE

Frutta fresca e yogurt: proposta o imposizione?


In questi ultimi anni un problema molto discusso è quello dell'obesità fra i ragazzi, causata, anche, da un'alimentazione poco corretta.

I Ministeri della Salute e della Pubbli 121e45b ca Istruzione hanno deciso, quindi, di portare in 80 scuole superiori italiane dei distributori automatici con frutta fresca e yogurt per aiutare gli studenti a "mangiar sano".

Ma questa soluzione può essere considerata giusta e funzionale?

Tutti i prodotti venduti dai distributori automatici devono essere freschi e di buona qualità, due caratteristiche soddisfatte più facilmente da merendine confezionate che da frutta fresca.

La frutta venduta nei distributori automatici necessiterebbe un continuo rinnovamento e quindi ogni giorno verrebbero sprecati i prodotti non venduti, poiché non essendo più freschi, andrebbero scartati.

Se ciò non avvenisse ne deriverebbe un deterioramento del prodotto a scapito della qualità.

I frutti, inoltre, potrebbero facilmente risultare troppo acerbi o troppo maturi.

Per questo, introducendo frutta fresca nei distributori automatici, sarebbero necessari frequenti controlli dei prodotti, ma ciò implicherebbe costi aggiuntivi che determinerebbero un prezzo esagerato del prodotto.

I costi elevati invoglierebbero gli studenti a portare il cibo da casa, ma questo cibo probabilmente non sarebbe costituito da frutta, ma da ciò che molti adulti chiamano "schifezze": patatine o altre merendine confezionate.

La proposta dello yogurt, invece, potrebbe essere meglio apprezzata anche se uno yogurt non sazia quanto una merendina: quindi uno studente, dopo averne comprato uno, mangerebbe ancora qualcos'altro.

In conclusione credo che questo non sia il modo per insegnare un nuovo stile di dieta alimentare ai ragazzi.

Resterebbe un'imposizione, e loro, tornando a casa, mangerebbero comunque merendine confezionate.

Il problema del "mangiar sano" andrebbe affrontato in un altro modo, per esempio educando alla salute già i bambini sin dai primi anni di scuola senza imporre uno stile alimentare a un età in cui le abitudini alimentari sono già radicate.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 977
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019