Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Turkmenistan -GEOGRAFIA, STORIA

geografia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

QUESTIONE PALESTINESE
Ricerca - Vietnam
AMERICA - ASPETTI FISICI, IL POPOLAMENTO
Visita a Pompei
L'uomo e le sue risorse ambientali
Propagazione delle onde sismiche - Come distinguerle, Sistemi di difesa dai terremoti
GLI STATI UNITI D'AMERICA
STORIA DELLA GEOGRAFIA
Svezia (Sverige) - GEOGRAFIA, STORIA
Ghana (Republic of Ghana)

Turkmenistan

Repubblica (Tjurkmenostan Respublikasy) dell'Asia centrale.

Superficie: 488.100 km2.

Popolazione: 3.714.000 ab.

Capitale: Asgabat.

Lingua: turkmeno, diffuso il russo.

Religione: musulmana, con minoranza ortodossa.

Unità monetaria: il manat.

Confini: a ovest si affaccia sul Mar Caspio, a sud confina con l'Iran e l'Afghanistan, a est e a nord con l'Uzbekistan, a nord con il Kazakistan.

Ordinamento: già Repubblica federata nell'ambito dell'URSS, è indipendente dall'ottobre 1991. La Costituzione del 1992 prevede un Parlamento bicamerale e l'elezione diretta del capo dello Stato.

GEOGRAFIA

È costituita da un tavolato rialzato verso sud (catena del Kopet Dag e propaggini nordoccidentali del Paropamiso) digradante a nord e a nord-est verso la pianura dell'Amudarja che, col suo corso, segna una parte del confine con l'Uzbekistan. Il settore pianeggiante è interessato quasi interamente dal deserto del Karakum. Le coste del Mar Caspio, basse e dunose, articolate a nord della penisola di Krasnovodsk, sono in buona parte sotto il livello del mare. L'agricoltura, sostenuta da ampie opere di irrigazione, produce cotone, frutta, ortaggi e cereali. L'allevamento di ovini fornisce importanti quantità di lana e pelli di astrakan. Notevole la produzione di seta. Il sottosuolo è ricco di carbone, petrolio, zolfo e salgemma. L'industria è attiva nella trasformazione dei prodotti dell'agricoltura e dell'allevamento, nella lavorazione dei prodotti minerari, oltre che nella chimica, nel settore tessile, dell'abbigliamento e dei tappeti. La popolazione accanto ai Turkmeni (72%) vede consistenti minoranze di Russi (9,5%) e Uzbechi (9%). Centri principali, oltre a Ashabad, sono: Cardzou, Mary, Tasauz, Nebit-Dag, Krasnovodsk.

STORIA

La storia del Turkmenistan coincide fino alla creazione della Repubblica Socialista Sovietica del Turkmenistan (1924) con quella del Turkestan. Divenuto Stato pienamente sovrano dopo lo scioglimento dell'URSS (1991), ha aderito alla Comunità di Stati Indipendenti. Sotto la guida di S. Nijazov, ex comunista, che è stato confermato capo dello Stato nel 1992 ha portato avanti una politica autocratica, senza preoccuparsi di salvare nemmeno le apparenze della democrazia, nonostante la difficile situazione economica. In politica estera il Turkmenistan ha mantenuto buoni rapporti con la Russia e guarda con attenzione alla Turchia, alla quale lo collegano le origini etniche.

 







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1457
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020