Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

LA REVISIONE CONTABILE - La revisione interna

ragioneria


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

RAGIONERIA


LA REVISIONE CONTABILE

La revisione aziendale è una particolare forma di controllo tendente ad accertare la correttezza delle procedure, dei fatti amministrativi, e dalle informazioni, forniti dalla contabilità generale, ossia contenuti nel bilancio d'esercizio.

L'attività di revisione può riguardare l'intera contabilità aziendale o soltanto parte di essa e può essere svolta:

da soggetti interni all'azienda = questo tipo di revisione è del tutto volontaria

dai componenti del co 252j96c lleggio sindacale



da soggetti esterni all'organizzazione aziendale; in questa ipotesi, può trattarsi a seconda dei casi, di revisione obbligatoria o di revisione facoltativa.


La revisione interna

La revisione interna riguarda tutte quelle scritture elementari e sistematiche, è eseguita da parte di personale dipendente specializzato interno all'azienda (internal auditors) ed ha un duplice scopo:

effettuare un controllo "ispettivo" sul lavoro delle diverse sezioni aziendali;

rilevare eventuali disfunzioni ed evidenziare possibili rimedi per sopperire a tali disfunzioni, appunto.


La revisione interna riguarda in particolar modo il controllo:

della contabilità di magazzino;

della contabilità generale;

dei conti finanziari ed economici.


Il collegio sindacale

Un'altra attività di controllo interno è anche svolta dal collegio sindacale che ha il compito di controllare e vigilare l'amministrazione della società.

I componenti del collegio sindacale si chiamano sindaci e devono essere scelti tra gli iscritti al registro dei revisori contabili; inoltre il presidente del collegio sindacale deve essere nominato dall'assemblea dei soci.

Il compito del collegio sindacale è quello di redigere, in occasione del bilancio d'esercizio, un'apposita relazione accompagnatoria; in questo documento i sindaci devono:

fornire un resoconto dei controlli e delle verifiche eseguite

fare le proprie osservazioni e proposte in ordine al bilancio ed alla sua approvazione.


Questo avviene nelle società non quotate, perché nelle società con azioni quotate il collegio sindacale non svolge piu' un'azione di controllo sulla contabilità e sul bilancio,  ma bensì esercita una piu' stringente funzione di controllo sulla gestione.


La revisione esterna

Come sappiamo, oltre che da personale interno, la revisione aziendale può anche essere svolta da soggetti esterni all'azienda, cioè da revisori contabili indipendenti.

In questo caso la revisione può essere:

facoltativa (o volontaria), se attuata in assenza di un preciso obbligo di legge.

obbligatoria (o legale), quando è imposto dalla legge, come avviene per esempio per le società con azioni quotate e per le altre società per le quali l'obbligo della revisione è previsto da leggi. La legge, in questi casi, prevede che una società di revisione iscritta nell'apposito Albo tenuto dalla CONSOB verifichi: la regolare tenuta della contabilità sociale.

La CONSOB, inoltre, ha indicato il contenuto delle verifiche trimestrali che devono essere effettuate dalla società di revisione. Tali verifiche riguardano, tra gli altri punti:

l'esame di tutti i libri contabili obbligatori;

l'esame della situazione patrimoniale ed economica (o bilancio trimestrale).




Le informazioni e le risultanze delle verifiche effettuate devono essere riportate in un apposito libro della revisione tenuto presso la sede centrale della società che ha conferito l'incarico.



LA REVISIONE CONTABILE DEL BILANCIO (conclusione)

Possiamo concludere dicendo che la revisione contabile del bilancio è un insieme di operazioni di controllo tendenti ad accertare l'attendibilità del bilancio d'esercizio, ossia di fornire una rappresentazione veritiera, chiara e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria della società.


La relazione di revisione può esprimere uno dei seguenti tipi di giudizio:

un giudizio senza rilievi, quando il bilancio è ritenuto conforme alle norme;

un giudizio con rilievi, quando la società di revisione evidenzia che il bilancio contiene alcune difformità; in questo caso, tali difformità, devono essere specificamente esplicitate nella relazione;

un giudizio negativo, se viene accertata la completa mancata osservanza delle norme che regolamentano la materia del bilancio;

l'impossibilità di esprimere giudizio, a causa di fatti, comportamenti, ecc., che impediscono lo svolgimento delle attività di revisione.


Negli ultimi 2 casi la società di revisione deve informare immediatamente la CONSOB.























I BILANCI STRAORDINARI

Il bilancio d'esercizio, come sappiamo, ha lo scopo di determinare il reddito attribuibile all'esercizio e il collegato patrimonio di funzionamento e viene redatto al termine di ogni periodo amministrativo; proprio per la sua ricorrente periodicità e ciclicità viene anche chiamato bilancio ordinario.


Bilanci Straordinari

Nel corso della vita di un azienda, poi, vi possono essere alcune circostanze eccezionali, che richiedono la redazione di particolari documenti contabili che si chiamano bilanci straordinari.

I criteri di valutazione adottati per la formazione di questi bilanci, sono diversi da quelli previsti per il bilancio d'esercizio: in particolare si tratta di determinare il valore del patrimonio in occasione:








Privacy

Articolo informazione


Hits: 4511
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020