Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

VELOCITA' DI REAZIONE - LA NATURA DEI REAGENTI

chimica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

REAZIONI CHIMICHE - Quest'esperimento permette di verificare il risultato di alcune reazioni chimiche tra due soluzioni
INFLUENZA DELLA VARIAZIONE DELLA CONCENTRAZIONE DEI REAGENTI E DELLA TEMPERATURA SULLA VELOCITA' DI UNA REAZIONE
Platino - Composti del platino e Preparazione
PREPARAZIONE DI UNA SOLUZIONE A TITOLO NOTO.
Reazioni di ossido-riduzione (Elettrochimica) - Rappresentazione grafica dell'esperienza
MISURA DEL pH DI ALCUNE SOLUZIONI TRAMITE L' UTILIZZO DELL' INDICATORE UNIVERSALE E SUCCESSIVI CALCOLI.
SINTESI del meta-DINITROBENZENE - Elaborazione dati sperimentali
Riepilogo della definizione di Acido e di Base - Determinazione della acidità e della basicità di una soluzione
PREPARAZIONE DEL SALE DOPPIO - SISTEMA DI FILTRAZIONE
VELOCITA' DI REAZIONE - LA NATURA DEI REAGENTI

VELOCITA' DI REAZIONE

I fattori che influiscono sulla velocità delle reazioni sono:

LA NATURA DEI REAGENTI

LA TEMPERATURA

I CATALIZZATORI

LA CONCENTRAZIONE

LA SUPERFICIE DI CONTATTO

e per ognuno di questi fattori in laboratorio abbiamo fatto una dimostrazione.

LA NATURA DEI REAGENTI

OBIETTIVO: ottenere la decolorazione del permanganato in tempi diversi utilizzando diversi reagenti.

1A reazione: 2KMnO4 + 10 FeSO4 + 8H2SO4 à 5Fe2(SO4)3 + K2SO4 + 2MnSO4 + 8H2O

2A reazione: 2KMnO4 + 5H2C2O4 + 3H2SO4 à 2MnSO4 + 10CO2 + K2SO4 + 8H2O

MATERIALE: due becker da 100 ml, soluzione di KMnO4 (0,01M), soluzione di FeSO4 (0,1M), soluzione di H2C2O4 (0,1M) soluzione di H2SO4 (3M), e cronometro.

PROCEDIMENTO: versare in un becker circa 75 ml di acqua con circa 3 ml di H2SO4 colorato dall'aggiunta di KMnO4, e travasare metà contenuto nel secondo becker. In due provette aggiungere la stessa quantità di acqua e nella prima FeSO4, e nella seconda H2C2O4. Agitare e metterle una nel primo becker e l'altra nel secondo becker. Nel becker contenente FeSO4 la decolorazione avviene dopo pochi secondi, invece nel secondo becker la decolorazione avviene più lentamente.

CONCLUSIONE: cambiando la natura dei reagente la velocità varia.

LA TEMPERATURA

OBIETTIVO: ottenere la decolorazione del permanganato in tempi diversi cambiando la temperatura.

MATERIALE: due becker con la stessa quantità di acqua KMnO4 e H2SO4, e soluzione di H2SO4, termometro, bunsen.

PROCEDIMENTO: aggiungere nel primo becker la provetta contenete la soluzione di KmnO4 e calcolare il tempo di decolorazione; scaldare il secondo becker fino a 60°C e, arrivato a questa temperatura, aggiungere la seconda provetta di KMnO4 e calcolare il tempo. Nel secondo becker la decolorazione avviene in 38'', invece nel primo becker ci vuole molto più tempo.

CONCLUSIONE: aumentando la temperatura la velocità aumenta.


I CATALIZZATORI

OBIETTIVO: ricavare acqua da acqua ossigenata

MATERIALE: provettone, ossido di manganese (MnO2), acqua ossigenata

PROCEDIMENTO: mettere l'acqua ossigenata nel provettone e inserire l'ossido di manganese. Dal provettone esce del fumo bianco che è l'ossigeno, e quando smette vuol dire che la reazione è finita e nel provettone c'è solo acqua e il catalizzatore che non si consuma mai.

Con il catalizzatore la reazione si è consumata in pochi secondi, se invece si fosse lasciata l'acqua ossigenata nel barattolo aperto, la reazione si sarebbe consumata in moltissimo tempo.

CONCLUSIONE: la presenza di catalizzatori nella reazione, ne aumenta la velocità.

LA CONCENTRAZIONE

OBIETTIVO: trovare due velocità diverse di due reazioni uguali ma con concentrazioni diversi.

MATERIALE: due masse uguali di Na2CO3 in due becker diversi, due volumi uguali di HCl con concentrazioni diverse.

PROCEDIMENTO: metter all'interno dei due becker 0,15 g di Na2CO3. Nel primo mettere 50 ml di HCl (1M) e nel secondo 25 ml di HCl e 25 ml di acqua (per diminuire la concentrazione a 0,5M).

Nel primo becker la reazione finisce prima che in nel secondo.

CONCLUSIONE: aumentando la concentrazione aumenta la velocità.

LA SUPERFICIE DI CONTATTO

OBIETTIVO: trovare due diverse velocità di reazione cambiando la superficie di contatto.

MATERIALE: rame in polvere e barrette, HNO3. 2 becker.

PROCEDIMENTO: mettere 0,42 g di rame in polvere nel primo becker, e 0,42 g di rame in barrette nel secondo becker. Aggiungere una stessa quantità di HNO3 e cronometrare.

Nel primo becker la reazione finisce in 30'', invece nel secondo becker la reazione finisce in 1'30''.

CONCLUSIONE: maggiore è la superficie di contatto, più veloce è la reazione.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3105
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019