Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

La vita non è breve (De brevitate vitae 1 - Seneca)

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Proemio del Bellum Iugurthinum di Sallustio.
TEMISTOCLE E LA MEMORIA (Cicerone)
Il carme 85 di Catullo
De Bello Gallico 1-2, pag.394 da Cesare
Cicerone - 'Da una lettera di Cicerone allo schiavo Tirone'
SE VI SIA PRESENTIMENTO DI QUANTO COMUNQUE POSSA ACCADERE
Cicerone - Laelius - DE AMICITIA - Vita di Cicerone
15 consigli per la traduzione
Un'inutile astuzia di Ulisse
Lisandro tenta di corrompere i sacerdoti addetti agli oracoli

La vita non è breve (De brevitate vitae 1 - Seneca)

1.   La maggior parte dei mortali, o Paulino, si lamenta della grettezza della natura, per il fatto che siamo generati per trascorrere soltanto una brevissima età, per il fatto che passa 323b11d tanto velocemente lo sazio di tempo a noi concesso, tanto precipitosamente fino al punto che, eccettuati soltanto pochi, gli altri (uomini) la vita li abbandona mentre si apparecchiano alla vita. Non tanto, come dicono, la folla e il volgo geme per questa disgrazia pubblica: tale sentimento ha suscitato lamentele anche di uomini illustri. Qui deriva la famosa sentenza del più grande dei medici: "La vita è breve, l'arte è lunga";

2.   da qui deriva la controversia di Aristotele, per nulla conveniente ad un uomo saggio, che se la prende con la natura: "(La natura) ha elargito generosamente agli animali un tempo così lungo, che essi prolungano la vita anche per cinque o dieci generazioni, all'uomo, nato a far tante e grandi cose, ha assegnato un termine così vicino".

3.   Non abbiamo uno spazio di vita breve, bensì ne abbiamo perduto molto. La vita è abbastanza lunga ed è stata data con larghezza purchè noi compiamo grandissime azioni, se la si impiega bene tutta intera; invece quando scorre in mezzo al lusso e alla dabbenaggine, quando non viene spesa in alcuna opera buona, costretti alla fine dalla necessità suprema ci accorgiamo che è trapassata quella stessa (vita) di cui non abbiamo capito il trascorrere.

4.   E' così: non abbiamo ricevuto una vita breve, ma la abbiamo resa breve, né siamo scarseggianti di vita ma prodighi. Così come un patrimonio ampio e regale, quando è arrivato nelle mani di un cattivo amministratore, si dissipa subito, mentre un patrimonio sebbene modesto, se affidato ad un buon custode, cresce con l'uso, così la nostra vita si distende di molto per colui che la sa ben disporre.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1986
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019