Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

GIOVENALE (50-60 dC - dopo il 127 dC)

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

DE BELLO GALLICO - CAPITOLO XXII
GIULIO CESARE
De natura interioris Britanniae hominumque moribus..
Da "Nuovo laboratorio di Traduzione" di E. Degl'Innocenti - Fuga di Pompeo
De Bello Gallico 1-1, pag. 393, da Cesare
Da "Comprendere e tradurre" Manuale, vol. I° - Di Flocchini, Bacci, Guidotti
15 consigli per la traduzione
L'Andria - TRAMA
Filippo e alessandro

GIOVENALE (50-60 dC - dopo il 127 dC)

Condizione sociale ed economica non elevata

Ottima formazione retorica

16 satire in esametri, divise in 5 libri

Poetica: modelli -> Lucilio e Orazio

atteggiamento di critica verso la letteratura moderna, e soprattutto verso le recitationes e verso la mitologia

critica la produzione poetica contemporanea perché caratterizzata dalla ripresa dei miti

la realtà appare come 252g63c l'elemento più nuovo nella concezione del poeta -> il vero è il quotidiano

argomento principale -> il comportamento umano

funzione della satira: denuncia dei vizi -> tramite l'indignatio -> prime sette satire

                                                                               



Scelta dello sdegno per rappresentare l'unica caratteristica del personaggio satirico -> concezione assolutamente negativa della realtà -> denuncia del marcio della società contemporanea

Avversione per i Greci e per gli orientali.

Giovenale tradizionalista -> continuo confronto con l'antichità e la tradizione

                                                          

Tema delle divitiae: la ricchezza è un elemento di discriminazione malvagio.

Tema della clientela: istituto del patronato -> strumento in grado di consentire l'armonia tra poveri e ricchi o potenti: uno degli effetti più gravi della corruzione moderna è la degenerazione di questo importante elemento di concordia civile.

Satira I -> argomento letterario e argomento della giornata del cliente (lavoro, umiliazioni, ipocrisia)

Satira II -> contro l'omosessualità maschile -> vizio grave e tradimento dell'ideale di fierezza virile

Satira III -> discorso di un cliente povero ed onesto -> atto d'accusa contro la corruzione di Roma

Satira IV -> critica alla corte imperiale -> viene regalato un rombo a Domiziano e vengono consultati gli amici a causa delle dimensioni del pesce che ne impediscono una buona cottura -> sproporzione tra la solenne importanza del consesso e l'inconsistenza della decisione da prendere -> parodia

Satira V -> la cena del cliente a casa del patrono -> il cliente viene attaccato per la mancanza di dignità con cui accetta ogni umiliazione per essere invitato a cena -> ricchezza come strumento di un'ingiusta e crudele discriminazione

Satira VI -> feroce attacco contro le donne viste all'interno del matrimonio -> viene preferito il suicidio alle nozze -> immoralità femminile -> la donna antica era completamente subordinata al marito

Satira VII -> denuncia delle ristrettezze delle professioni liberali, dovute all'avarizia dei ricchi -> sola speranza: il mecenatismo dell'imperatore

Bisogno di rinnovamento -> rinuncia alla prospettiva completamente negativa -> il poeta propone comportamenti corretti e positivi -> ripresa del filone moraleggiante caratterizzato dai motivi diatribici -> moralismo della satira -> gli unici veri beni sono quelli interiori, mentre quelli esteriori non sono che apparenza [ricchezza: falso bene]

Alla precedente indignatio si aggiungono ironia e scherno

è    abbandono della satira di puro intrattenimento

è    scelta di un atteggiamento  appassionato e concitato




è    visione iperbolicamente negativa del mondo

Satira VIII ->idea filosofica: sola nobiltà è la virtù

Satira IX -> un cliente corrotto e deluso

Satira X -> tematica filosofica: stoltezza delle aspirazione umane, la preghiera

Satira XI -> il giusto mezzo nella ghiottoneria, tema topico: il poeta invita un amico ad una cena modesta

Satira XII -> satirico sacrificante per un amico, stereotipo del cacciatore d'eredità

Satira XIII -> a un amico truffato, derisione dell'umana stupidità

Satira XIV -> influenza negativa che i genitori possono avere sui figli -> critica all'avarizia

Satira XV -> un caso di cannibalismo in Egitto

Satira XVI -> incompleta, attacca con foga i privilegi dei militari

Forma e stile:

visione espressionisticamente distorta della realtà, innalzamento del tono -> satira che assume a volta le tendenze dell'épos, talvolta un piglio oratorio -> apporto della retorica

aspetto linguistico particolarmente complesso

è    anafora, perifrasi, iperboli, paradossi, ossimori, antitesi, ellissi, preterizioni e figure dell'ironia e della concessione

è    componente colloquiale con vocaboli anche volgari, presenza di grecismi e barbarismi -> strato linguistico basso, ma forte componente di vocaboli e costrutti elevati

                                                           

Stile che può cogliere le bassezza della realtà e nello stesso tempo trascriverle in termini di mostruosa grandezza, formando uno strumento appropriato alla visione cupa ed esasperata che l'autore vuole trasmettere.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1386
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019