Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

De Bello Gallico 1-1, pag. 393, da Cesare

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

BRANO & AUTORE
DEMOSTENE E I GIUDICI DISATTENTI
Il teatro romano arcaico
PREFATIO AB URBE CONDITA TITO LIVIO
EFFETTI ROVINOSI DELL'UBRIACHEZZA
CANTO VIII TRADUZIONE - ANALISI DEL TESTO
EDIPO
SE VI SIA PRESENTIMENTO DI QUANTO COMUNQUE POSSA ACCADERE
Da "Nuovo laboratorio di Traduzione" di E. Degl'Innocenti - Fuga di Pompeo
Un pastore salva Romolo e Remo

De Bello Gallico 1-1, pag. 393, da Cesare

 

 

 

Tutta la Gallia è divisa in tre parti, che sono abitate una dai Belgi, una dagli Aquitani, e la terza da quelli che sono chiamati nella loro lingua C 434e41e elti, e nella nostra Galli. Questi differiscono tra loro per lingua, istituzioni e leggi. Il fiume Garonna divide i Galli dagli Aquitani, e la Marna e la Senna dai Belgi. Tra questi i più forti di tutti sono i Belgi, poiché distano tantissimo dalla raffinata civiltà della provincia e assai raramente i mercanti giungono da loro e vi importano quelle cose che tendono ad indebolire gli animi, e sono vicini ai Germani, che abitano al di là del Reno, con i quali combattono quasi quotidianamente. Per questo motivo gli Elvezi precedono anche i rimanenti Galli in forza, poiché quasi quotidianamente combattono con i Germani, quando li tengono lontani dai propri territori o quando loro stessi fanno la guerra nei loro confini. Una parte di territori che, come abbiamo detto, è occupata dai Galli, ha inizio dal fiume Rodano, è delimitata dal Garonna, dall'Oceano, dai confini dei Belgi, anche dalla parte dei Sequani e degli Elvezi il fiume Reno, è rivolta a settentrione. I Belgi hanno origine dagli estremi confini della Gallia, si estendono fino alla parte inferiore del fiume Reno, guardando a Nord e al sole che sorge. L'Aquitania si estende dal fiume Garonna ai monti Pirenei e alla parte dell'oceano, che è vicina alla Spagna, si rivolge fra occidente e settentrione.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2633
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019