Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Uzbekistan

geografia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Tagikistan o Tadzikistan - GEOGRAFIA, STORIA
Lo spazio naturale europeo - Le 3 regioni Geomorfologiche
I VULCANI
Ricerca - Vietnam

Uzbekistan

Repubblica (Ozbekiston Respublikasy) dell'Asia centrale.

Superficie: 447.400 km2.

Popolazione: 22.840.000 ab.

Capitale: Taskent.

Lingua: uzbeco, diffuso il russo.

Religione: musulmana, minoranza ortodossa.

Unità monetaria: il sum.

Confini: confina a ovest e a nord con il Kazakistan, a est con il Kirghizistan, a sud con il Tagikistan e l'Afghanistan, a sud-ovest con il Turkmenistan.

Ordinamento: già Repubblica federata nell'ambito dell'URSS, ha proclamato l'indipendenza nell'agosto 1991. In base alla Costituzione del 1992 è una Repubblica presidenziale, divisa in 11 province e comprende la Repubblica autonoma dei Caracalpachi.

GEOGRAFIA

Bassa e desertica nel suo settore occidentale (deserti di Ustjurt e del Kyzylkum), è interessata a sud-ovest dalle propaggini settentrionali dell'Hindukush e da quelle occidentali del Tien Shan. Corsi d'acqua principali sono l'Amudarja e il Syrdarja, coi loro affluenti Zerafsan, Circik e Angren. La popolazione è composta da Uzbechi (71%), Russi (8,3%), Tagichi (4%) e Tartari (2,4%). Le città principali, oltre a Taskent, sono: Samarcanda, Andizan, Namangan, Buhara, Fergana. L'economia dell'Uzbekistan è basata sull'agricoltura, che ha avuto notevolissimo incremento da grandi opere di irrigazione e di sistemazione idraulica: i maggiori risultati sono stati ottenuti nella coltivazione del cotone (cui è dedicato il 46% del coltivato), del riso, dell'erba medica, della vite e della frutta. Dal sottosuolo si estraggono petrolio, gas naturale, carbone, rame, zolfo. Le industrie sono attive nei settori alimentare, chimico, meccanico, tessile (cotone, lana e seta).

STORIA

Gli Uzbechi, una popolazione di lingua turca e di religione musulmana sunnita, costituirono l'etnia dominante dell'Asia centrale dopo il crollo dell'impero di Tamerlano e fino all'arrivo dei Russi nella seconda metà del XIX sec. Nel 1917 si costituì un governo sovietico a Taskent, nel 1920 i khanati di Khiva e Buhara furono trasformati in Repubbliche popolari, che nel 1924 vennero fuse nella Repubblica Socialista Sovietica dell'Uzbekistan. Nel 1991, dopo lo scioglimento dell'URSS, l'Uzbekistan, pienamente sovrano, ha aderito alla Comunità di Stati Indipendenti. Il Paese, travagliato dai contrasti tra musulmani sunniti e sciiti, è governato dagli ex comunisti di I. Karimov (Partito Democratico del Popolo), che hanno costretto all'esilio le opposizioni. Dopo la plebiscitaria vittoria elettorale del 1994, Karimov ha adottato una politica di recupero dell'islamismo.

 








Privacy

Articolo informazione


Hits: 1440
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019