Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Il Cursus Honorum Di Caio Mario

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

VIRGILIO BUCOLICHE - Egloga I Melibeo e Titiro
De Bello Gallico 1-8, pag.399 da Cesare
Testo e traduzione dei passi 15 e 16 del Liber I delle Historie di Tacito
ANNIBALE AVANZA VITTORIOSO DAL RODANO A CANNE
Al momento dell'arrivo di Cesare in Gallia
Il Cursus Honorum Di Caio Mario

Il Cursus Honorum Di Caio Mario

Caio Mario Sebbene Non Fosse Nobile , A Causa Del Coraggio In Guerra E Della Stima Del Popolo Fece Una Rapida Carriera Politica ; Infatti Fu Augure , Questore , Tribuno Della Plebe , Pretore , Censore E Sette Volte Console . Durante Il Secondo Consolato Combatte' Contro Giugurta Re Dei Numidi E Dopo La Vittoria , Quando Celebro' Il Trionfo , Lo Condusse In Catene  Davanti Al Suo Carro Fino In Campidoglio. Quando Fu Console Per La Quarta Volta Sconfisse L' Esercito Dei Teutoni Che Erano Penetrati Nei Territori Dei Romani E Ottenne Per La Seconda   Volta L' Onore Del Trionfo . Console Per La Quinta Volta Sbaraglio' I Cimbri Ai Campi Raudi Presso Vercelli E Durante Il Sesto Consolato Rappacifico' Roma , Turbata Dalle Rivolte Della Plebe ; Ma In Seguito Venuto In Odio Al Popolo Per Aver Attuato La Repressione , Fu Scacciato Da Roma . Infine Richiamato In Patria, Per La  Settima Volta Fu Eletto Consol 939h74j e .

Il Topo Di Campagna E Il Topo Di Citta'

Un Tempo Un Topo Di Campagna Invito' Un Suo Vecchio Amico ,  Topo Di Citta' , A Cena Nella Sua Povera Tana E Pose Accanto All' Ospite Nell' Umile Mensa Ceci , Arida Uva E Delle Dure Ghiande Di Un Bosco Vicino . Il Topo Di Citta' A Stento Toccava Con Morsi Sdegnosi Il Misero Cibo E Disprezzava E  I Cibi Rustici. Infine Esclamo' Queste Parole : " Perche' Amico Fai Una Vita Tanto Misera In Campagna ? Vieni Con Me In Citta' Dove Troverai Grande Abbondanza Di Cibi E Vivrai Beato Senza Preoccupazioni ". Il Consilio Piaque Al Topo Di Campagna  E Migro ' Col Compagno In Una Magnifica Casa Di Citta'. Qui Mentre Cenavano Tranquilli E Sicuri E Gustavano Delicate Vivande All ' Improvviso Risuonarono I Latrati Dei Cani E I Sevi Irruppero . I Topi Spaventati Corsero Per Tutta La Stanza E Cercarono Un Rifugio. Allora Il Topo Di Campagna Disse Al Topo Di Citta' : " Salve Amico Mio ;  Tu Rimani In Citta' Con Cibi Squisiti , Io Ritorno In Campagna Alla Mia Povera E Sicura Vita ".



Annibale Sconfigge I Romani Al Lago Trasimeno

Dopo Essere Giunto Attraverso L' Etruria Fino Al Lago Tasimeno ,Annibale , Devasto' Tutti I Campi Fra La Citta' Di Cortona E Il Lago, Poi Pose' L' Accampamento In Luogo Aperto Ed Elevato Fra Il Lago E I Monti. In Seguito Fece Marciare I Soldati Privi Dell' Armatura Dietro I Monti E Nascose La Cavalleria All' Imboccatura Del Passo Fra I Monti ; La Restante Parte Dell' Esercito La Schiero' Sul Campo Di Battaglia Davanti All' Accampamento . Intanto Il Giorno Prima Al Tramonto Del Sole , L' Esercito Dei Romani Sotto La Guida Del Console Flaminio Era Giunto Dalla Parte Opposta Del Lago . Quando Il Comandante Dei Romani Vide L' Accampamento Dei Cartaginesi , Con Tutto L' Esercito Avanzo' Contro I Nemici , Ignaro Delle Insidie Di Annibale . Appena Il Cartaginese Vide Il Nemico Chiuso Fra Il Lago E I Monti E Circondato Dalle Sue Truppe , Diede Il Segnale Della Battaglia E Tutti I Cartaginesi All' Unisono Andarono All' Attacco Dei Nemici .Ma Un Improvvisa E Densa Nebbia Sorta Dal Lago Nascose Tutta La Zona Intorno Ai Romani, Che Erano Sopraffatti Dai Nemici Dall' Ala Sinistra E Dalle  Spalle E Dall' Ala Destra Chiusi Dal Lago . Nulla Fu La Speranza Di Salvezza , Poiche' La Nebbia Impediva Anche L' Uso Delle Armi . Nel Grande Tumulto La Sconfitta Fu Ingente ; Anche Il Console Mori' Sotto I Colpi Dei Nemici , Gran Parte Dei Soldati Peri' Nell' Atroce Battaglia , Pochi Riuscirono A Scappare Al Di La' Dei Monti Attraverso La  Gola.

Cincinnato Eletto Dittatore

gli Equi Antico Popolo Del Lazio Avevano Sconfitto L' Esercito Dei Romani E Il Console Minucio E Con Un Ingente Esercito Assediavano La Mura Di Roma . Gli Animi Di Tutti I Cittadini Romani Erano Stati Presi Dalla Paura Poiche' Un Grave Pericolo Minacciava La Liberta' Dello Stato . La Cosa Era Molto Grave Percio' Lucio Quinto Cincinnato Che Gia' Era Stato Console E Aveva Condotto Alla Vittoria L' Esercito Romano Venne Eletto Dal Senato Dittatore . Allora Cincinnato Viveva In Campagna  E I Messi Del Senato Lo Trovarono Mentre Arava Il Suo Campicello Al Di La' Del Tevere. Egli Per  Richiesta  Dei Messi Ando' Subito A Roma Dove Assunse Le Insegne Di Dittatore E Il Comando Delle Legioni E Condusse L' Esercito Contro I Nemici Della Patria . L' Esercito Degli Equi Non Resistette All' Impeto Dei Romani E Ritorno' Nei Suoi Territori . Cincinnato Torno' Trionfante A Roma , Ma Dopo Pochi Giorni Abdico' Dalla Dittatura E Ritorno' Al Campicello Al Di La' Del Tevere.

Morte Di Pentesilea Regina Delle Amazzoni

Durante  Guerra Di Troia  , Dopo  Che Ettore Fu Ucciso Da Achille , I Troiani Rimasero A Lungo Senza Comandante E Gia Disperavano Della Vittoria , Quando Giunse A Troia Pentesilea Regina Della Amazzoni Con Dodici Compagne . Le Amazzoni Erano Vergini Guerriere Che Abitavano Sulle Rive Del Mar Nero Alla Foce Del Fiume Termodonte E Coltivavano Le Arti Della Guerra  . Allora I Troiani Sotto La Guida Di Pentesilea Ripresero La Guerra Contro I Greci . Dapprima Il Coraggio E L' Aspetto Delle Amazzoni Spaventarono I Greci Ma Quando Achille E Aiace , I Piu' Forti Fra I Greci , Entrarono In Battaglia I Troiani Ritornarono In Citta' . Allora Pentesilea  , Donna Audace , Provoco' Achille Ad Un Duello . Il Duello Fu Aspro E Il Coraggio Della Regina Mirabile Ma Giove Rifiuto' La Gloria Della Vittoria  Alla Donna . Infatti Achille Trafisse Con L'asta Il Petto Della Regina E Le Inflisse Ferite Mortali . Cosi' Per La Volonta ' Di Giove E La Forza Di Achille La Regina Delle Amazzoni Trovo ' La Morte Sotto Le Mura Di Troia.

Ciparisso




Un  Tempo Ci Fu Un Bel Ragazzo Caro Ad Apollo Per La Sua Grazia E La Sua Bellezza ; Il Suo Nome Era Ciparisso . Dal Dio Aveva Imparato L' Uso Dell' Arco E Della Cetra , Inoltre Aveva Ricevuto In Custodia Un Animale Sacro : Un Cervo Dall'aspetto Mirevole E Dalle Corna D' Oro . E Cosi' Ciparisso Lieto Per Il Dono Vagava Tutto Il Giorno  Con Il Cervo Per Le Foreste ; Pose Un  Cappio Argenteo Al Collo Del Cervo E Lo Condusse In Publico Come Se Fosse Una Bestia  Il Cervo Suscitava L' Ammirazione Di Tutti , Afferrava Dalle Mani Delle Ragazze L' Erba Odorosa E Non Riceveva Alcun Danno Dagli Abitanti Dei Villaggi , Poiche' Era Sacro Alle Ninfe Della Foresta E Caro Al Giovane Ciparisso . Talvolta Il Giovane Montava Sul Cervo , Afferrava Con Le Mani Le Corna D' Oro E Correva Con Lui Per I Boschi . Una Volta Ciparrisso , Dopo Aver Corso A Lungo Si Fermo In Una Radura ; Sentiva La Fatica Della Corsa Dell' Animale , Ma Il Giovane Voleva Della Cacciagione Poiche' Aveva Visto Sugli Sugli Alberi Una Schiera Di Picchi E Tortore . Allora Lascio Solo Il Cervo Nella Radura E Si Incammino' Nella Foresta Portando Con Se Arco Frecce .

La Favola Di Gige

Gige Era Un Pastore E Viveva Nella Terra Di Lidia . Un Tempo In Quella Regione Una Tempesta Riverso Dal Cielo Grandi Piogge Che Squarciarono La Terra E Provocarono Una Voragine . Allora Gige Discese Nella Voragine E Osservo' Un Cavallo Di Bronzo Che Aveva Ai Fianchi Delle Porte . Il Pastore Apri Le Porte : All' Interno Vide Il Corpo Di Un Uomo Morto Dall' Inusitata Grandezza E Un Anello D' Oro Nel Suo Dito . Allora Gige Tolse L' Anello E Lo Indosso Egli Stesso , Poi Ritorno' Dai Pastori Rimasti . Qui  Quando Girava Il Castone Dell' Anello Al Palmo Della Mano Non Era Vista Da Nessuno Invece Lui Vedeva Tutti . Quando Rigirava L' Anello Invece Era Visto Da Tutti  E Cosi' Gige Decise Di Utilizzare L' Anello . Giunse Alla Casa Del Re E Divenne Amico Della Regina . Dopodiche ' Con Il Suo Aiuto Trafisse Il Re E Uccise Anche Tutti Coloro Che Si Opponevano A Lui ; Da Nessuno Fu Visto Nelle Sue Imprese Grazie All' Aiuto Dell ' Anello .

Simonide A Pranzo Da Scopa

Siomonide Insigne Poeta Una Volta Cenava In Una Citta' Della Tessagli Presso Scopa , Uomo Nobile E Ricco , Che Poco Prima Aveva Riportato Grande Gloria  In Una Gara Di Pugilato . Durante Il Pasto Il Poeta Con Grande Entusiasmo Dei Commensali , Recito ' Una Poesia , Ma Nel Suo Canto , Simonide Celebro' Anche Castore E Polluce Eroi Dei Greci , Protettori Dei Combattenti E Autori Della Vittoria Di Scopa . E Cosi' La Poesia Non Piaque A Scopa E Disse Ignobilmente Al Poeta : " A Te Dono Meta' Della Ricompensa Promessa . Il Rimanente Chiedilo Ai Tuoi Eroi Che Lodasti Al Pari Di Me  . Il Poeta Nascose L'ira E Poco Dopo Un Servo Annuncio ' A Simonide : " Due Giovani Ti Chiamano Alla Porta Con Grande Fretta ". Il Poeta Usci Dalla Casa Ma Non Vide Nessuno Al Di La' Della Porta . All' Improvviso Fu Spaventato Da Un Terribile Fragore All Spalle . Giro ' Gli Occhi Indietro E Vide Un Grande Crollo : Il Tetto Della Casa Era Crollato E Scopa Fu Sepolto Vivo Con Tutti I Commensali . Il Poeta Straordinariamente Fu Salvo.

Il Cervo Alla Fonte

Gli Stolti Disprezzando Le Cose Utili E Lodando Le Inutili Incorrono Spesso Nella Rovina . Di Questo Ci Ammonisce Il Poeta Fedro In Una Nota Favola . Un Tempo Un Cervo Giunse Ad Una Fonte E Vide La Sua Immagine Nella Limpidezza Dell' Acqua ; Qui Mentre Lodava Le Corna Ramose E Disprezzava L' Eccessiva Sottigliezza Della Gambe, All' Improvviso Risuonarono Le Voci Dei Cacciatori E Il Latrato Dei Cani In Arrivo .Allora Il Cervo Spaventato Corse Per La Radura Cercando La Salvezza Nella Fuga E Grazie Alla Corsa Veloce Inganno' I Cani E Giunse Nella Foresta . Ma Qui I Rami Degli Alberi Trattenevano Le Corna Del Cervo E Presto I Cani Lacerarono  Le Sue Carni Con Crudeli Morsi . Allora Il Misero Cervo Allontanandosi Dalla Vita Fra I Gemiti Disse : " Quanto Sono Stato Stolto ! Le Gambe Che Avevo Disprezzato Mi Sono State Utili , Le Corna Che Invece Avevo Lodato Sono State La Causa Della Mia Rovina ".







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1223
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019