Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Relazione di Elettronica

elettronica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Fibre Ottiche - Monomodali
Il campo elettromagnetico
Oscillatori - Principio di funzionamento
INTRODUZIONE AGLI AMPLIFICATORI - Concetto di lineritą e non linearitą
Fibre ottiche
Prova a vuoto di un motore asincrono trifase
Astabile dimensionamento e calcoli - RELAZIONE
Esperienza n.: 2 - Analisi di un amplificatore operazionale in configurazione invertente
Il Carburatore

Gruppo n°1 

Relazione di Elettronica n°4

 

Oggetto:

Raddrizzatore a diodi:

q       a semionda

q       a onda intera

q       con filtro capacitivo

Componenti:

q       1 sonda non attenuata

q       1 BNC a T

q       1 sonda BNC a klepps

q       1 resistenza da 1.2KW

q       1 condensatore da 100µF 25 V

q       1 condensatore da 220µF 16V

Strumentazione necessaria:

q       Oscilloscopio Tektronix 2205 20 MHz

q       MDD MX 579

q       G.d.S. Hameg

q       Trasformatore da banco

 

Raddrizzatore ad una semionda

Lo schema elettrico di un raddrizzatore ad una semionda che impiega un diodo a giunzione supposto ideale (circuito aperto in polarizzazione inversa e circuito in polarizzazione diretta)

Durante la semionda positiva il diodo D risulta  polarizzato direttamente per cui esso si comporta da cortocircuito.

Quindi la tensione in uscita uguale alla tensione del generatore.

Durante la semionda negativa il diodo risulta  polarizzato inversamente per cui esso si comporta come un ramo aperto.

Nel circuito non circola corrente per cui la tensione in uscita risulta uguale a 0.

Raddrizzatore a doppia semionda a Ponte di Graetz

Il circuito elettrico di questo raddrizzatore č composto da un generatore di tensione  (V) e da quattro diodo disposti in modo da formare un "Ponte di Graetz". Possiamo notare che l'onda sinusoidale si applica sulla diagonale AB mentre la tensione di uscita č prelevata ai capi della resistenza RL posta sulla diagonale CD.

Durante la semionda positiva del generatore V , la corrente fluisce dal nodo A nel diodo D! e giunge al nodo C ; non potendo proseguire in D2 prosegue nella resistenza RL, continua nel nodo D , nel diodo D3 e infine si chiude nel generatore dopo aver attraversato il nodo B. In pratica D1 e D3 sono in conduzione mentre D2 e D4 rimangono interdette.

Durante la semionda negativa č il nodo B positivo rispetto ad A e quindi la corrente effettua il seguente percorso: B, diodo D2 , C , resistenza RL,  D , diodo D4, nodo A ed infine i morsetti del generatore.

In questo secondo caso D2 e D4 risultano in conduzione mentre D1 e D3 sono interdetti.

I raddrizzatori a ponte di Graetz trovano applicazione negli alimentatori elettronici , circuiti in grado di trasformare la tensione alternata  di rete in tensione costante.

 

Semionda input

Semionda output

Con filtro capacitivo

Ponte di Graetz in Input







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1994
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019