Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

GENERATORE DI CLOCK SINCRONO CON LA RETE

elettronica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ALIMENTATORE NON STABILIZZATO - SCHEMA A BLOCCHI
L'impedenza - Cos' l'impedenza?
La comunicazione seriale
Comparatore a finestra - Schema Circuito
L'Interfacciamento verso i sistemi reali - LA MISURA DELLE GRANDEZZE FISICHE
Relazione tra il numero di rami e il numero di nodi e maglie di un circuito elettrico
Relazione di laboratorio di elettronica - Verificare le applicazioni pratiche degli effetti di diodi in un circuito elettrico
RELAZIONE DI LABORATORIO DI ELETTRONICA - Somma algebrica a 4 bit
ALIMENTATORE DUALE - ANALISI, SOLUZIONE CIRCUITALE


ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE

Relazione T.D.P.

GENERATORE DI CLOCK SINCRONO CON LA RETE

ALUNNO: TOTORO ANDREA CLASSE: 4^A\EN



Scopo dell'esercitazione:

Realizzare e verificare il funzionamento di un generatore di clock sincrono con la rete,avente in uscita tre morsetti con frequenza rispettivamente di 1Hz,10Hz,100Hz.


COMPONENTI CIRCUITALI IMPIEGATI:

       -Un ponte di Graetz costituito da un ponte integrato;

       -Due zoccoli: uno da 14 piedini e uno da 16

       -Un 74LS14,circuito integrato della famiglia logica TTL costituito da 6 porte trigger di Schmitt;

       -Un 74LS390,circuito integr 454b12e ato della famiglia logica TTL costituito da 3 divisori di frequenza per 10;

       -Un resistore da 2,2 Kohm W;

       -Un resistore da 1 Kohm W;

       -Fili in rame per effettuare i collegamenti;

       -Dello stagno.

       -Basetta millefori.

STRUMENTI IMPIEGATI


-Saldatore a punta per stagno;

-Sostegno con lente.

-Attrezzi vari per tagliare,spellare i cavi ecc... .


IL CIRCUITO

Il generatore di clock un circuito che in grado di fornire in uscita tre segnali di clock (segnale con forma d'onda rettangolare periodica) aventi rispettivamente le frequenze 1 Hz, 10 Hz e 100Hz avendo in ingresso la tensione sinusoidale di rete avente frequenza 50 Hz.

Il circuito pu essere sintetizzato nel seguente schema a blocchi:

Text Box:


220v 9v 0 5 V

50Hz 50Hz 100Hz 100 Hz 10 Hz 1Hz





Trasformatore Raddrizzatore Squadratore Divisore x 10 Divisore x 10


10Hz


100Hz

-Il primo blocco il trasformatore: esso ha la funzione di abbattere la tensione di rete da 220v (valore efficace) a un valore di tensione desiderato lasciando invariata la frequenza. Nel nostro caso si utilizzato un trasformatore con rapporto 220:9.

-Il secondo blocco il raddrizzatore a doppia semionda: esso costituito da un circuito integrato o da quattro diodi disposti come nello schema seguente che, cos collegati, raddrizzano la forma d'onda ovvero eliminano la componente negativa:

-ll terzo blocco lo squadratore: esso un dispositivo che squadra l'onda cio la rende di forma rettangolare: Stiamo parlando del trigger di Schmitt invertente che una delle sei porte che contiene il circuito integrato 74LS14. Per la tensione in uscita dal raddrizzatore (11,5v) troppo alta per esser posta in ingresso all'integrato che, essendo della famiglia logica TTL, sopporta una tensione massima di 5v; quindi risulta indispensabile ridurla mediante un partitore restistivo in grado di abbatterla fino a 3,6v, esso composto da due resistori in serie uno da 2.2Kohm e l'altro da 1Kohm.Quindi questa porta trigger viene collegata dopo il partitore.

-Gli ultimi due blocchi sono dei divisori di frequenza: essi hanno la funzione di dividere per 10 il valore della frequenza del segnale che li si pone in ingresso. Per realizzarli si utilizzato l'integrato 74LS390 che contiene due contatori decadici.

REALIZZAZIONE

Prima di realizzare il circuito occorre disegnare lo schema di progetto in modo da disporre i componenti nel minor spazio possibile e in modo da effettuare facilmente i collegamenti senza fare sovrapposizioni e con il minor numero possibile di ponti. Inoltre bisogna disporre i morzetti di ingresso sulla sinistra della basetta mentre i morzetti di uscita sulla destra.

Questo circuito stato montato su una basetta millefori di dimensioni 5 cm x 10 cm

Il montaggio avviene nel seguente modo:

        Saldare il ponte di Graets lasciandolo un po' sollevato in modo da avere una migliore dissipazione del calore;

        Saldare i resistori lasciandoli anch'essi un po' sollevati;

        Saldare i due zoccoli il primo da 14 pin ( per il 74LS14 ) e il secondo da 16 pin ( per il 74LS390 );

        Effettuare tutti i collegamenti secondo lo schema di progetto saldando, sui reofori dei componenti, dei fili in rame opportunamente tagliati e piegati;

        Prolungare i morzetti di ingresso, di uscita e di alimentazione per facilitare il collaudo;

        Controllare tutte i collegamenti e le saldature in nel caso in cui si siano commessi degli errori o delle sovrapposizioni;

        Etichettare i morsetti di ingresso e di uscita in modo da evitare confusione;

        Procedere al collaudo.

COLLAUDO

Le fasi del collaudo sono le seguenti:

        Inserire gli integrati nei rispettivi zoccoli;

        Collegare gli ingressi del raddrizzatore al trasformatore o all'alimentatore da banco mediante morsetti coccodrillo-banana;

        Collegare la Vcc e la massa ad un generatore di tensione 5v;

        Collegare le uscite (una x volta) all'oscilloscopio mediante una sonda;

        Accendere il tutto e verificare il funzionamento del circuito analizzando la forma d'onda che compare sullo schermo dell'oscilloscopio.

CONCLUSIONI

L'esercitazione stata svolta in maniera corretta.Al momento del collaudo il circuito funzionava perfettamente in quanto l'oscilloscopio visualizzava le forme d'onda dei tre morsetti d'uscita.

Inoltre questa esperienza stata molto utile,e ci servita a far prendere molta dimestichezza con il lavoro pratico,facendoci capire ulteriormente in modo teorico il funzionamento del generatore di clock sincrono con la rete.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3596
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019