Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

RELAZIONE DI TDP - TIMER PER VENTOLA

tdp


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Visualizzatore a 7 segmenti
SCHEMA ELETTRICO - Ponte di diodi
CONTATORE ASINCRONO MODULO 10: SCHEMA ELETTRICO, ELENCO COMPONENTI
Relazione di T.D.P.: Circuito realizzato: "Avvisatore d'intrusione" - Circuito elettrico
Raddrizzatore a ponte di Graetz - RELAZIONE DI LABORATORIO DI T.D.P
CONTROLLORE DI DIREZIONE - SCHEMA ELETTRICO, ELENCO COMPONENTI
Dinamica dell'imposta
ALIMENTATORE STABILIZZATO - SCHEMA ELETTRICO, RELAZIONE TECNICA

RELAZIONE DI TDP

TIMER PER VENTOLA

Componenti utilizzati:

R1=82Ω                     141j93b                      141j93b       C1=47 nF

R2=680Ω                     141j93b                      141j93b    C2=0,47 μF  630V

R3=150Ω                     141j93b                         C3=47 μF

R4=56 KΩ                                      141j93b      C4=0,1 μF

R5=1 KΩ                     141j93b                      141j93b     C5=220 μF

R6=R7=10 KΩ                              141j93b       D1=1N4007

R8=820Ω                     141j93b                      141j93b     D2=1N4148

R9=R10=47 KΩ                         141j93b          Dz=ZENER 24V

R11=470 KΩ                     141j93b                   Dl=LED

R12=330 KΩ                     141j93b                   TR1=TR2=BC237

Schema elettrico:

Relazione:

La spiegazione del seguente circuito può essere questa:

Quando spengo la luce il deviatore si gira ed alimenta il circuito elettronico.

Il condensatore C2 da 0,47 μF  630V assieme ai diodi 1N4007 abbattono a circa 23/24V continui (svolgono la funzione di alimentatore).

Il condensatore C5 da 220 μF connesso al potenziometro R11 da 470 KΩ è scarico e tiene la base del primo transistor BC237 a potenziale sotto la soglia minima per la polarizzazione.

Pertanto il primo transistor BC237 è interdetto e il secondo transistor invece è in saturazione così da far scorrere corrente nel LED sia esterno che interno al MOC (fototriac);il triac del MOC va in conduzione e tiene innescato il triac di potenza TIC236 e così la ventola gira.

I circa 10mA di corrente che scorre nei LED scorrono anche nella resistenza R8 da 820Ω messa sull'emettitore del secondo transistor BC237 e pertanto ho ai suoi capi poco meno di 8V che risulta essere applicato all'emettitore del primo transistor BC237,pertanto la base di questo dovrà essere sottoposta a circa 8,6V prima che il transistor possa andare in conduzione.

Ne consegue che il condensatore C5 da 220 μF deve superare circa 8,6V prima che il BC237 entri in conduzione. Questa condizione inibisce la conduzione del secondo transistor BC237 che segue i LED e disinnesca i triac spegnendo la ventola.

Questo avviene con un certo ritardo che dipende dalla regolazione del potenziometro  R11 da 470 KΩ (più alto è il valore della resistenza minore sarà la corrente che circola,facendo impiegare al condensatore C5 da 220 μF più tempo per caricarsi).

Quando accendo la luce la capacità  C5 da 220 μF non riceve più energia di carica dal +Vcc.

Allo spegnimento della luce il ciclo è pronto a ripetersi da capo.

PULEIO MIRKO V°D TELE                     141j93b                 

                     141j93b                                      141j93b                   



Articolo informazione


Hits: 1438
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017