Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

La stechiometria

chimica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

CINETCA ED EQUILIBRIO CHIMICO - Velocità di una reazione
Reazioni di riconoscimento dei gruppi funzionali - PRINCIPIO CHIMICO E/O FISICO
Separazione di un acido di una base e di un composto neutro
Prova pratica - Procedimento
NOMENCLATURA DEI COMPOSTI - Verificare la formazione di composti binari e ternari mediante le reazioni di formazione
Riconoscimento anioni e cationi - Identificare gli anioni e i cationi
capire come funzionano le bilance a due piatti ed elettronica.
RICERCA D'ANIONI NEI SALI BINARI E TERNARI - Identificare, nelle soluzioni esaminate, i seguenti anioni: Cloruri (Cl-), Bromuri (Br-), Ioduri (I-), Ca
LA SCOPERTA DEL NEUTRONE (1932) - GLI STUDI DI ENRICO FERMI SUI NEUTRONI (1934-1938)
Titolazione acido debole-base forte

La stechiometria

La stechiometria studia le proporzioni con cui gli elementi si combinano fra loro per formare i composti chimici. La conoscenza della quantità di ogni elemento che prende parte a una reazione chimi 525i86f ca permette di ricavare con precisione il numero di atomi di ogni tipo presenti nel composto finale. In un composto stechiometrico il rapporto fra il numero di atomi dei diversi elementi è dato da un numero piccolo e intero. Ad esempio, sono stechiometrici composti come il metano (CH4), il benzene (C6H6) e il triclorometano cloroformio (CHCl3). Nei primi due casi il rapporto fra il numero di atomi di carbonio e di idrogeno è rispettivamente di 1 a 4 e di 1 a 1, mentre nel triclorometano sono presenti tre atomi di cloro, un atomo di idrogeno e uno di carbonio. Nei composti non-stechiometrici, invece, il rapporto fra il numero di atomi non è pari a un numero intero. In genere, questa situazione si verifica nei composti cristallini di tipo minerario o metallico, in cui alcuni ioni possono essere mancanti dal reticolo o in eccesso, oppure possono essere presenti delle impurezze inglobate nella struttura; in alcuni casi, gli atomi di un elemento possono essere stati sostituiti da quelli di un altro elemento di dimensione compatibile. Alcuni composti non-stechiometrici godono di importanti proprietà elettroniche e ottiche.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1269
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019