Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Determinare la molarità di un acido conoscendo la titolazione della base

chimica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

REAZIONI ESOTERMICHE ED ENDOTERMICHE
LA VELOCITA' : MOTO RETTILINEO UNIFORME
LA TEORIA DI DALTON - verifica della teoria di Dalton
Preparazione di una soluzione a molarità nota - PROCEDIMENTO
Propack VCI (Inibitore Volatile di Corrosione)
LA CROMATOGRAFIA - Materiale: inchiostri sintetici - carta da filtro - acetone becher
misura della densità dell'anidride carbonica
AZOTO TOTALE CON IL MEDODO DI KYELDAHAL
DISTILLAZIONE E CENTRIFUGAZIONE - apprendimento delle tecniche di distillazione e centrifugazione delle soluzioni
LE FONTI RINNOVABILI: BIOGAS - COSTITUZIONE CHIMICA

                                                                                           

RELAZIONE N° 2                                                                                                                  DATA: 14.05.2001 828i87i

OBIETTIVI:

Determinare la molarità di un acido conoscendo la titolazione della base.

STRUMENTI E MATERIALE:

§         1 buretta graduata

§         1 becher

§         1 pipetta paster

§         1 pipetta graduata con propipetta

§         1 sostegno metallico

§         idrossido di sodio (NaOH)

§         soluzione di acido cloridrico (HCl)

§         soluzione di fenolftaleina

PROCEDURA:

1.      Preparare una soluzione 1 M di idrossido di sodio

250 ml di soluzione

10 g di soluto

400:1000 = X:250

X = 10 g

2.      Riempire fino al volume di 100 ml una buretta graduata con la soluzione di NaOH, precedentemente preparata.

3.      Versare in un becher 30 ml della soluzione di HCl di cui si deve stabilire il titolo.

4.      Aggiungere alla soluzione di HCl 2 gocce di fenolftaleina.

5.      Far gocciolare lentamente NaOH in HCl.

OSSERVAZIONI:

Circa dopo 36 ml di NaOH gocciolati in HCl, nel punto in cui l'idrossido viene a contatto con l'acido, compare una macchia rosata, che però si dissolve subito agitando la soluzione. Dopo 67 ml di idrossido, nella soluzione di HCl la persistenza della macchia rosa aumenta fino a non scomparire più. E questo il punto di viraggio dell'indicatore, cioè il punto di fine titolazione. Si può supporre che durante la "gocciolata"  avvengono queste reazioni:


quindi l'aumentare del colore rosa è dovuto alla diminuzione della concentrazione degli ioni positivi H+ e che l'ultima goccia di NaOH entrata nella soluzione di HCl ha provocato in essa una brusca prevalenza di ioni negativi OH- .

Per quanto riguarda il calcolo della concentrazione dell'acido, bisogna innanzitutto rilevare sulla buretta il volume di NaOH usato. Come si è visto precedentemente, per raggiungere il punto di viraggio, sono serviti 67 ml di idrossido. Ciò significa che i 30 ml di HCl, contengono lo stesso numero di equivalenti 67 ml di NaOH.

Va = volume HCl = 30 ml

Vb = volume NaOH = 67 ml

Ma = molarità HCl = X

Mb = molarità NaOH = 1

Usando perciò la relazione:

Va  Ma  = Vb  Mb

Ma    =      Vb  Mb      =       67       =    2,2 M

                            Va                        30

Cioè la soluzione di HCl risulta essere 2,2 M.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1434
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019