Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura
Marketing
Medicina
Scienze Chimica Fisica Geometria Informatica Matematica Ricerche Scienze della materia Scienze della terra
Storia
Tecnica
 
 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

COMPOSIZIONE PERCENTUALE E FORMULA CHIMICA

chimica

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

ALTRI DOCUMENTI

capire come funzionano le bilance a due piatti ed elettronica.
PORFIRINE
Reazione in equilibrio - Procedimento, Conclusioni
CHE COSA E' UNA SOSTANZA?
Solubilità e miscibilità - Laboratorio di Chimica
Sistemi omogenei e sistemi eterogenei - Separazione dello zolfo dall'acqua mediante filtrazione
La sovratensione che cos'è? Da che cosa dipende? E che cosa comporta?
George Eastman
Relazione di chimica "Soluzioni acide e basiche"
Il calore

COMPOSIZIONE PERCENTUALE E FORMULA CHIMICA

Una sostanza pura ha proprietà chimiche e fisiche (temperatura di fusione e di ebollizione, densità, forma dei cristalli allo stato solido.) fisse e caratteristiche.

Tra le proprietà chimiche è fondamentale la composizione elementare. Quando una sostanza pura viene analizzata per determinare gli elementi di cui è costituita, si trova che questi sono sempre gli stessi e sono presenti sempre negli 444i86e stessi rapporti quantitativi, quale che si al provenienza del particolare campione di quella sostanza.

L'analisi elementare ha lo scopo di determinare quali elementi formano una determinata sostanza e in quale proporzione sono combinati tra loro.

I risultati dell'analisi elementare sono espressi in percentuale in peso: viene indicato, per ciascun elemento presente nel composto, qual è la sua massa in 100 unità di massa del composto.

La composizione percentuale e la formula chimica di un composto sono legate l'una all'altra: entrambe fissano la composizione qualitativa e quantitativa di una sostanza, sia pure in termini diversi: la composizione percentuale fa riferimento alla massa degli elementi combinati in un comporto; la formula chimica indica il numero di atomi di ciascun elemento.

DALLAPERCENTUALE ALLA FORMULA EMPIRICA

Consideriamo un composto di tre elementi generici: A, B e C. Supponiamo che sia nota la percentuale di ciascun elemento nel composto e indichiamo i tre valori con   a% b% e c%

Se indichiamo con Ax By Cz  la formula empirica del composto, vogliamo calcolari i valori di x, y, e z partendo da a% b% e c%.

In una formula empirica cono indicati i rapporti tra i numeri di atomi presenti in un composto, espressi in numeri interi più piccoli possibile (formula minima). Per esempio H2O è la formula empirica dell'acqua, oltre a essere la sua formula molecolare. Invece la formula empirica dell'acqua ossigenata è HO perchè il rapporto più semplice tra gli atomi degli elementi che la compongono è 1:1, (la formula molecolare è H2O2).

 

"il rapporto con cui due elementi sono combinati tra è uguale al rapporto tra le moli di atomi di quegli elementi combinate tra loro"

ESERCIZIO:

consideriamo 100gr di sostanza e indicando con MA, MB e MC le masse molari di A, B e C, si calcolano prima le moli di ciascuno di loro, con la formula:

 numero di moli = grammi "soluto"/ PM  (i grammi sono presi dalla formula percentuale, esp. 25% sono 25gr in 100gr)

a questo punto, per arrivare alla formula empirica basta calcolare il rapporto tra le moli di atomi, quali sono i più piccoli numeri interi che sono in trapporto tra loro come i numeri na, nb e nc?

Il metodo per determinarli è dividerli tutti e tre per il più piccolo di esso. Supponiamo che tra i tre numeri il più piccolo sia nc . con la divisione si ottengono tre nuovi numeri:

x=  na            (per calcolare anche gli altri sostituire na con nb e poi nc per calcolare Y e Z)

          nc

Se dopo il calcolo di questo tipo non si ottengono numeri interi, si considerano multipli successivi fino a ottenere tutti i numeri interi.

Per esempio, analizzando l'anidride fosforica, si ottiene un rapporto tre P e O di 1: 2.5.

È facile osservare che moltiplicando questi numeri per 2 si mantiene lo stesso rapporto, ma espresso con numeri interi. La formula empirica è dunque P2O5.

 

Spero di essere stata chiara!!! Ciao a tutti!!

 

Articolo informazione


Hits: 3161
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.