Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

L'identità - Problema dell'identità sociale

scienze


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Le emozioni - Gli antecedenti(il processo dell'emozione)
SCIENZE SOCIALI - LO STRUMENTARIO METODOLOGICO DELLE SCIENZE SOCIALI
IL MOBBING - DEFINIZIONE di BULLISMO, IL BULLO
Eutanasia - Definizione, Problemi etici
ADOLESCENTI TERRIBILI di Rosalind Wiseman
L'identità - Problema dell'identità sociale

L'identità

L'identità sta al centro della nostra personalità,la organizza.

Si tratta di qualcosa più profondo che comprende la totalità degli aspetti(comportamentali,

cognitivi,emotivi,affettivi)consci e inconsci.

L'identità mette in gioco 3 fattori:

·                     la differenza,tra me e gli altri 858i89i

·                     l'unicità,sentirsi unici



·                     il valore,sentire di valere molto(o poco)

Fusione o senso di sè?

Alcuni psicologi ritengono che il neonato,durante i primi mesi di vita,non abbia un senso di sè.

Sostengono che il bambino non riesca ancora a distinguersi dalla madre,che pensi che siano

una realtà unica.

Altri,invece,affermano che il neonato possieda da subito un senso di sè anche se molto

confuso,che diventa sempire più chiaro con il passare del tempo.A 3 anni il bambino possiede

il sè narrativo e comincia a parlare di sè.

L'identità fra personale e sociale

Nella costruzione dell'identità contribuiscono gli altri significativi,influenzano:

   -giudizi sui comportamenti che l'individuo adotta.

   -attribuzioni delle caratteristiche dei gruppi o delle categorie sociali ai quali appartiene.

·                     meccanismi di interiorizzazione(Vigosky):i giudizi,i valori,atteggiamenti e

            comportamenti degli altri vengono fatti propri,dall'esterno all'interno.

·                     imitazione,è l'unico aspetto che può essere superficiale,è comunque considerato

            importante soprattutto nell'apprendimento sociale.

·                     identificazione,la nostra parsonalità in parte si riconosce nella personalità degli altri.

            Possono verificarsi tre situazioni:

            -l'altro che si identifica con il soggetto(es.il padre si rivede nel figlio)

            -identificazione reciproca(es.in una coppia,l'uno si rivede nell'altro)

            -identificazione con il gruppo(es.sentirsi ebrei)

In qualche caso l'identificazione viene usata come meccanismo di difesa(es. la vittima si

identifica nell'aggressore)

Nella costruzione dell'identità vi sono sempre piccoli o grandi problemi.

I conflitti si possono superare,e sono:

1)Freud parla di conflitto edipico,quando il bambino entra nella fase del complesso di edipo

vorrebbe inconsciamente sposare la madre e uccidere il padre.Si tratta di un conflitto

ambivalente che trova soluzione con l'identificazione del bambino nel genitore dello stesso

sesso.

2)Erickson,nella dimensione psico-sociale,parla di conflitto nell'adolescenza.Gli adolescenti

si domandano"Chi sono io?".tendono alla separazione dai genitori e affrontando conflitti

quotidiana si formano la propria identità.

3)Dislocamento:conflitto tra la tradizionale immagine di sè e quella nuova,causato per es. da

un immigrazione che pone al soggetto la cultura del paese nativo e la nuova cultura del paese

di destinazione.

4)Mistificazione:attribuire a un individuo aspettative false.nasce un conflitto tra l'io e il me.

E' più importante ciò che voglio io o ciò che vogliono gli altri da me.

L'identita (parte 2)

5)Secondo la scuola Paloalto nella comunicazione vi sono 2 aspetti:

  -report(contenuti)

  -command(relazioni)

Le relazioni si basano su conferma

                                     rifiuto

                                     disconferma

la disconferma è un conflitto,il soggetto non ha una risposta,viene ignorato.La risposta

tangenziale è una forma di disconferma,es.io ti domando una cosa e tu rispondi a un'altra

cosa.

6)Deindividuazione:davanti al problema,al conflitto si rinuncia alla propria identità,alla

propria individualità(es.tutti fanno così,lo faccio anch'io)

Problema dell'identità sociale

L'identità sociale è più facile dove ci sono processi di tradizione;grazie non solo a ciò che

unisce ma anche grazie ai conseguenti confini che portano a un rapporto con la diversità.




Tale relazione varia a seconda della situazione,del gruppo di appartenenza in cui l'individuo

si identifica.dell'etnia .Si prendono in particolare in esame 3 categorie:

·                     Razza:si basa su un fondamento biologico,secondo cui la natura di quel determinato

            gruppo dipende dalla loro costituzione biologica.(Hitler,razzismo)

·                     Nazione:l'identità dipende dal luogo in cui sei nato entro certi confini.A questo

            concetto se ne lega un altro,quello di Stato,sono però dei concetti che ci sono creati

            nel mondo occidentale

·                     Etnia:categoria che si basa sulla cultura,si indica il gruppo avente una cultura simile.

 

Il senso d'identità di un gruppo emerge in stretta connessione con il senso dell'altro,del

diverso.

 

L'identità  e comportamento di genere

Esiste la diversità di genere biologico,stabilita mediante l'esame dei cromosomi e dell'anatomia

sessuale dell'individuo(quindi fisicamente).Ma anche la socializzazione  ha un ruolo

importante nella costruzione sociale del genere che si lega agli atteggiamenti e alle azioni dei

genitori,dei parenti.degli altri adulti,dei compagni di giochi,ai giocattoli che il bambino riceve,

alle attività per le quali il bambino viene ricopensato o disincentivato.

2 famose ricerche:

  -Harlow fece un 'esperimento con le scimmie e risultò che quelle cresciute in cattività

avevano difficoltà nell'accoppiamento al contrario di quelle cresciute nel loro ambiente.

Concluse perciò che vi era un apprendimento sessuale.

  -Margaret Mead esegui le sue rccerche su alcuni popoli:

·                     Arapesh,uomini e donne hanno un comportamento accuditivo e materno,quindi

            tipicamente femminile

·                     Mundugumor,uomini e donne hanno un comportamento aggressivo e distaccato,

            quindi tipicamente maschile

·                     Tchambuli,i ruoli sono invertiti:gli uomini sono più dolci e vanitosi e le donne sono più

            forti e aggressive

Esiste però un tabù universale:l'incesto.

I canoni estetici cambiano e dipendono dalla cultura di appartenenza

L'identità (parte 3)

I mass media per l'identità

Il sociologo Denis Mc Quail sostiene che fra le varie funzioni dei media per gli individui si

trovano anche quelle relative all'identità personale,consistenti in:

   -ricerca e rafforzamento dei valori individuali

   -ricerca dei modelli di comportamento

   -identificazione con altri sistemi di valori

   -intuizione di ciò che ognuno ha dentro di sè

Il sè reale e il sè mediale

Il sè reale si forma attraverso le esperienze passate e i ricordi,che ne rappresentano i

momenti rilevanti.Ma in una società in cui i media hanno una fondamentale importanza

,nella memoria si infilano anche scene,personaggi e suggestioni che provengono dal non-

conscio dell'immaginario madiale.Esperienze immaginarie mediali vanno a mescolarsi con

quelle che si sono vissute realmente.

I media presentano un mondo e una società verosimile e felice del "quasi-reale",quella

rappresentata dalla fiction televisiva e cinematografica.

E dato che questa "quasi-realtà" non viene messa in discussione la vita vera e la

rappresentazione della realtà offerta dai media tendono a confondersi inestricabilmente.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2480
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019