Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ORGANIGENERALITA' SULLE OSSA - LO SCHELETRO - LA STRUTTURA MICROSCOPICA DELL'OSSO

medicina


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Principi di Farmacologia Generale
APPARATO GENITALE MASCHILE - Testicoli, Vie Spermatiche, Ghiandole annesse alle vie spermatiche, Genitali esterni
Disturbi della conduzione: il BLOCCO CARDIACO
Farmacologia speciale
LIMITE DI RISOLUZIONE
DOLORE PELVICO CRONICO - Cause
Prevenzione e cura delle piaghe da decubito in terapia intensiva
EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE MALATTIE A TRASMISSIONE PER VIA PARENTERALE
COMPONENTI DELLA MATRICE OSSEA
EDEMA - Edema Locale, Edema Generale

GENERALITA' SULLE OSSA.

L'apparato locomotore č formato dalle OSSA, costituenti lo scheletro, e dai MUSCOLI, che su di esse si inseriscono tramite i TENDINI e le APONEVROSI.

Le ossa sono unite tra loro tramite le ARTICOLAZIONI, che possono o no permettere il reciproco movimento.

L'apparato locomotore ha varie funzioni:

ā sostiene il corpo nei vari atteggiamenti (postura) ;

ā consente i movimenti;



ā protegge gli apparati della vita vegetativa e il sistema nervoso.

LO SCHELETRO:

Costituito da un'impalcatura di ossa e di cartilagini.

Funzioni:

·        Fornisce ai muscoli un meccanismo di leva per i movimenti del corpo;

·        Sostiene i tessuti circolanti;

·        Protegge gli organi racchiusi nella scatola cranica, nella gabbia toracica e nella gabbia pelvica, compreso il midollo osseo contenuto nelle cavitā midollari.

·        Rappresenta un deposito di sali di calcio.

Composizione chimica dell'osso:

-         70% sostanza inorganica (sali di calcio con presenza di fosfato di calcio);

-         30% sostanza organica.

TIPI DI OSSA:

Lo scheletro dell'adulto č formato da + di 200 ossa, che si distinguono in lunghe, brevi e piatte.

ā OSSA LUNGHE: formate da un corpo approssimativamente cilindrico, la diafisi, alle cui estremitā , ingrossate, vi sono le epifisi. La diafisi , costituita di tex osseo compatto, č scavata per tutta la sua lunghezza da un canale midollare che accoglie il midollo osseo (tex mieloide). Le due epifisi sono costituite da tex osseo spugnoso rivestito da un sottile strato di tex osseo compatto, tranne che a livello delle superfici articolari, dove si trova cartilagine ialina.

ā OSSE PIATTE: sono elementi appiatti, talora nastriformi, formati da uno strato di tessuto spugnoso compreso tra 2 strati di tex osseo compatto (struttura a diploe).

ā OSSA BREVI O CORTE: di forma molto varia, irregolarmente cubica o prismatica, e sono costituite essenzialmente da tex osseo spugnoso rivestito da compatto. Anch'esse presentano superfici articolari con cartilagine ialina.

Tutte le ossa sono costituite da una membrana connettivale fibrosa: il periostio, ricca di osteoblasti che possono trasformarsi in osteociti. Il periostio manca solo a livello delle superfici articolari e nei punti di intersezione di tendini e legamenti.

LA STRUTTURA MICROSCOPICA DELL'OSSO:

Tessuto osseo: tessuto connettivo mineralizzato altamente vascolarizzato, vivente e in continuo rinnovamento che si caratterizza per la sua durezza  ed elasticitā e per la modalitā di accrescimento e di rigenerazione.




Mineralizzazione dell'osteoide: nell'osteoide si deposita un complesso cristallino di idrossidi e fosfati di calcio (idrossiapatite).

Le cc dell'osso sono gli osteoblasti e osteociti che elaborano la matrice di sostegno o osteoide e gli osteoclasti che rimodellano l'osteoide mineralizzata.

L'osteoide č formata da una matrice organica di collagene e glicosoamminoacidi (CollageneI, Osteocalcina, Osteopontina) dove si depositano i sali minerali che conferiscono rigiditā e resistenza meccanica all'osso.

L'orientamento delle fibre collagene nella osteoide distingue l'osso in:

-         intrecciato: sono disposte casualmente (scheletro dei pesci, anfibi, scheletro fetale umano);

-         lamellare: sono allineate parallelamente nella lamella (osso dell'adulto sano), gli osteociti si trovano in spazi tra una lamella e quelle adiacenti..

OSSIFICAZIONE INTERMEMBRANOSA:

 

1.                       FORMAZIONE DI OSSO INTRECCIATO:

Nel mesenchima si forma un centro di ossificazione dove si osserva:

-         aumento della vascolarizzazione;

-         trasformazione in osteoblasti delle cc mesenchimali;

-         formazione di trabecole ossee primitive non mineralizzate;

-         deposizione di sali minerali e ispessimento delle trabecole che comprendono al loro interno vasi e midollo osseo.

2.                          FORMAZIONE DELL'OSSO LAMELLARE:

Riassorbimento dell'osso intrecciato da parte degli osteoclasti e deposizione di osso lamellare.

OSSIFICAZIONE ENDOCONDRIALE:

E' caratteristica dello sviluppo delle ossa lunghe e brevi nel periodo della crescita quando č presente la cartilagine ialina nelle diafisi e nella epifisi.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2243
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019