Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

TALOS / KLEIDEMOS - KRITOLAOS

narrativa


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

CENNI BIOGRAFICI - Robert Luis Stevenson
La principessa Sissi - NOTE SUI PERSONAGGI
Capitolo V
RELAZIONE: I MILLE SPLENDIDI SOLI di Khaled Hosseini
SCHEDA DEL LIBRO - Jack Frusciante è uscito dal gruppo - Enrico Brizzi
Narciso e Boccadoro - Hermann Hesse
Centomila gavette di ghiaccio Di Giulio Badeschi
Capitolo VII
TALOS / KLEIDEMOS - KRITOLAOS

Talos / Kleidemos - Occhi e capelli neri, corporatura snella e slanciata nonostante la sua malformazione al piede. Kritolaos, che lo alleva col nome di Talos, lo definisce "mente pronta e cuore generoso". Antinea e Brithos lo elogiano per la sua generosità e il suo coraggio. Pausanias, che lo ha seguito in guerra, sottolinea la scarsa malleabilità del carattere e la predisposizione al comando. Kleidemos era il nome datogli dalla sua famiglia natale.

Kritolaos - Appartiene al popo 626i86g lo degli Iloti. E' contraddistinto dalle canizie e dalle mani nodose. Secondo Talos è l'uomo più saggio del mondo. Vive sul monte ed è considerato il nonno di Talos, mentre la figlia è considerata la madre. Questa ha gli occhi grigi e la testa reclinata. Può essere considerata la personificazione della dedizione e dell'umiltà. 

 

Brithos - Viene descritto solo come un grande guerriero. Nella prima parte del testo tenta di uccidere Talos, ma qualcosa lo ferma. Solo in seguito scoprirà che Talos, al suo servizio in guerra, è suo fratello.



 

Karas - E' l'amico migliore di Talos dopo la morte di Kritolaos. Di lui non si sa molto, solo che è un omaccione che pur di difendere il suo popolo subisce l'accecamento di un occhio.

 

Antinea - E' l'unica donna amata da Talos. Nonostante abbia girato molto per seguire il suo padrone, non ha mai dimenticato Talos come lui non ha mai dimenticato lei. Ha occhi verdi e corpo snello. Rappresenta la giovinezza e l'amore.

 

Individua il ruolo- funzione dei personaggi

 

Talos (personaggio principale) è il protagonista e tutto il romanzo si basa sulle sue vicende ed imprese.

Brithos(personaggio principale) è il fratello di Talos. Questi durante la vicenda subisce una radicale trasformazione da antagonista ad aiutante-oggetto.

Kritolaos (personaggio principale) è il contadino ilota che si prende cura di

Talos dopo il suo abbandono. Svolge una funzione di aiutante nei confronti di del protagonista perché lo alleva e lo educa. E' anche il destinatore che propone al ragazzo uno scopo da raggiungere: la liberazione degli Iloti.

Karas(personaggio secondario ed aiutante) è un ilota che aiuta Talos dopo la morte del padre adottivo.

Antinea(personaggio secondario) è la giovane contadina ilota della quale Talos si innamora. Ha la funzione di aiutante nei confronti di Talos, ma si trasforma in oggetto che giustifica determinati comportamenti di Talos.

Laghas (personaggio secondario) è un giovane servo che vive a Creta. Egli è un altro aiutante di Talos.

Aristarchos( personaggio secondario) è il padre di Talos e rappresenta la nobiltà spartana, mette le leggi della polis davanti all'amore del proprio figlio. Nella battaglia delle Termopili si rivela comunque valoroso e coraggioso.

Pausania ( Personaggio secondario) è il re spartano che si rivela traditore dei suoi concittadini. E' lui che fa conoscere a Talos le sue vere origini.




Philippides (comparsa) è un atleta Ateniese che porta a Sparta la notizia dell'invasione dei Persiani.

Aghias (comparsa) è l'amico di Brithos che si è tolto la vita dopo essere sopravvissuto alla battaglia di Platea. Come Brithos fu accusato di codardia e non riuscì a reggere le accuse.

 

Individua l'epoca storica

La vicenda si svolge in un'epoca storica ben precisa e reale: il periodo che va dalla I Guerra Persiana alla II e cioè gli anni che si aggirano attorno al 490-470 a.C. In questo periodo la Grecia è frammentata in una miriade di città-stato, le polis, che si sono alleate per far fronte all'invasione dei Persiani. Sparta è governata da un regime aristocratico e la popolazione è divisa in 3 classi: gli Spartiati (i nobili), i Perieci, e gli Iloti (gli schiavi). Il potere è esercitato principalmente dagli Spartiati, che si riuniscono in un'assemblea e da 2 re. Il potere di questi due organi, che sono spesso nominati, è ben delineato nel racconto.

Sparta era in contrasto con Atene che invece adottava un governo più democratico. Questo spiega anche la fragilità dell'alleanza tra le due polis.

Nel romanzo si può individuare una serie di riferimenti storici molto importanti, nell'intreccio dei quali l'autore ha tessuto la vicenda di Talos. Questo aspetto conferisce al libro un sapore particolare: sembra che la vicenda si accaduta realmente.  

 

Individua la durata della storia      

La durata della storia coincide con quella della vita di Talos, che si aggira attorno ai 30-40 anni.

 

Quali tematiche affronta? In che modo?

Le principali tematiche affrontate sono la nobiltà di sentimenti, l'onore, la gloria, il sacrificio umano, il coraggio. Questi aspetti si sviluppano attraverso l'azione, il pensiero e i dialoghi.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3812
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019