Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

EVENTI STORICI - VITA E OPERE DI DANTE

dante


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Parafrasi del XXVI canto dell'Inferno
Amor che ne la mente mi ragiona
De vulgari eloquentia
Parafrasi del canto 1° della Divina Commedia
PARADISO - PARAFRASI CANTO XXXIII
II CANTO
De Monarchia
CANTO XI - PERSONAGGI STORICI, SPIEGAZIONE
Inferno: canto II - Introduzione critica

EVENTI STORICI

VITA E OPERE DI DANTE

1250 muore Federico II di Svevia e ha inizio la crisi della sua dinastia, gli Hohenstaufen

1260 i Ghibellini di Firenze, alleati con Manfredi, figlio illegittimo di Federico II, sconfiggono i Guelfi a Montaperti

1266 Carlo d'Angiò scende in Italia su invito del papa Clemente IV e sconfigge a Benevento Manfredi, che muore in battaglia



1267 i Guelfi riprendono il pote 818c27i re a Firenze

1282 a Palermo scoppia la rivolta popolare dei Vespri; gli Aragonesi tolgono la Sicilia agli Angiò

1289 i Fiorentini sconfiggono gli Aretini a Campaldino e i Pisani a Caprona (alle battaglie partecipa anche Dante)

1293 Giano della bella con gli Ordinamenti di giustizia esclude la nobiltà di Firenze dalle cariche pubbliche

1294 Celestino V, eletto papa, abdica dopo pochi mesi a favore di Bonifacio VIII

1295 i nobili fiorentini vengono riammessi alle cariche pubbliche a condizione di essere iscritti a una delle Arti

1300 Bonifacio VIII bandisce il primo Giubileo; è il momento di massimo prestigio per il papato

1301 il legato pontificio Carlo di Valois, inviato a Firenze col pretesto di rappacificare le fazioni dei Guelfi neri e bianchi, prende con la forza Firenze e la consegna nelle mani dei Guelfi neri, alleati del papa; iniziano le persecuzioni contro i Guelfi bianchi

1302 Bonifacio VIII emana la bolla Unam sanctam,in cui sostiene la subordinazione del potere temporale a quello spirituale

1303 Filippo IV, re di Francia, convoca un concilio contro il papa e lo fa prigioniero ad Anagni; Bonifacio VIII, liberato, muore poco dopo

1304 nella battaglia della Lastra i Guelfi bianchi fuoriesciti, alleatisi con i Ghibellini, vengono sconfitti dai Guelfi neri

1309 il papa Clemente V, francese, trasferisce la sede del papato ad Avignone

1310 Arrigo VII di Lussemburgo scende in Italia per essere  incoronato da Clemente V

1313 Arrigo VII muore a Buonconvento

1265 nasce a Firenze tra il 14 maggio e il 13 giugno da Bella e da Alagherio, appartenente alla piccola nobiltà cittadina e di parte guelfa



1277 viene combinato il matrimonio tra Dante e gemma Donati (dal matrimonio, da collocarsi intorno al 1285, nasceranno tre o quattro figli)

1283 incontra Beatrice e ha inizio l'esperienza amorosa descritta nella Vita Nuova

1290 l'8 giugno muore Beatrice; segue un periodo di traviamento spirituale per il poeta e di intensi studi filosofici

1293-95 compone la Vita Nuova

1294 accompagna il figlio di Carlo d'Angiò in visita a Firenze

1295-97 in questo periodo si iscrive all'Arte dei medici e degli speziali

1297 compone le Rime petrose

1300 nominato priore, firma un provvedimento di condanna all'esilio dei confronti dei capifazioni dei Guelfi neri e bianchi (tra questi c'è l'amico Cavalcanti)

1301 è inviato come ambasciatore da Bonifacio VIII per comprendere le sue reali intenzioni nei confronti di Firenze

1302 a gennaio da ritorno da Roma apprende la notizia della condanna all'esilio per baratteria; la pena viene commutata in sentenza capitale pochi mesi dopo

1302-1303 si avvicina per un breve periodo agli esuli di parte bianca nella speranza di poter rientrare a Firenze; in questo periodo compone il De vulgari eloquentia, che abbandona incompleto nel 1305

1304-1308 soggiorna in numerose città del Centro e Nord Italia; scrive il Convivio; in questi anni compone probabilmente l'Inferno

1310-13 si schiera a favore di Arrigo VII e gli invia alcune lettere; a questo periodo risale l'ideazione e forse la stesura del De monarchia e del Purgatorio

1312-18 (o 1320 ) risiede a Verona ospite di Cangrande della Scala, dove inizia il Paradiso

1315 rifiuta l'amnistia offertagli dal comune di Firenze a condizione di riconoscere le proprie colpe e di pagare una multa simbolica

1318 o 1320 si trasferisce a Ravenna presso Guido Novello da Polenta

1321 muore il 13 settembre di ritorno da un'ambasceria a Venezia



Articolo informazione


Hits: 3298
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017