Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura Antologia Dante Divina commedia Grammatica Latino letteratura Letteratura francese Letteratura greca Letteratura inglese Letteratura italiana Letteratura latina Letteratura spagnola Letteratura tedesca Lettere Lingue Narrativa Poesia
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 



 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Vita

letteratura

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

put_your_title_here
L'età dell'oro
DEI SEPOLCRI - Ugo Foscolo
Ugo Foscolo - La vita, Le odi e i sonetti
Foscolo - Le ultime lettere di Jacopo Ortis
STORIA CRIMINALE DEL CRISTIANESIMO
Tra il 1532 e il 1570 vengono usati due termini epica e romanzo
LA DIVINA COMMEDIA
put_your_title_here

L’estetica e la poetica di Gadda non sono affidate a trattazione ampie e sistematiche, ma a interventi sparsi.

Dietro questi ultimi sta, tuttavia, una meditazione filosofica organica, affidata, nel 1928 a meditazioni milanesi, frutto di un momento in cui a filosofia sembrava avere il sopravv 323c23d ento, nell’autore, sulla letteratura.

La filosofia di Gadda, pur partendo da pensatori rigorosi(Leibniz, Spinoza, Kant)preferisce esprimersi nella forma drammatizzata del dialogo con un ipotetico oppositore e indugiare sugli esempi. Sono ad ogni modo interessanti la sua indipendenza dall’Idealismo allora imperante e il suo riallacciarsi ad una cultura scientifica matematica.

I punti più importanti per l’attività gaddiana sono la definizione delle cose, dell’io, del movimento vitale, quali appaiono alla mente.

Gadda parte da una concezione relativistica della realtà come movimento incessante verso la molteplicità e la complicazione: che è èuresi o perenne inventarsi della vita.

Le <cose> sono concepite non come oggetti statici, ma <grumi>, fasci di relazioni, continuamente mutevoli. Analoga legge è quella dell’io, della persona, anch’essa fascio complesso a mutevole di relazioni con se stessa, con gli altri, con le cose.

La conoscenza è atto che <deforma> queste ultime, introducendo in esse una nuova relazione e deforma l’io implicandolo in un inedito complesso relazionale con l’oggetto.

Questa meditazione ha più di un punto in comune con quella pirandelliana, e conduce, alla negazione romantica-eroica della letteratura ottocentesca, oltre che, d’ogni idea di superuomo. Gadda si è più volte rappresentato in personaggi delle sue narrazioni: in personaggi non privilegiati né esemplari.

Come le cose Gadda tratta il linguaggio, anch’esso fascio di relazioni coesistenza di vari strati(latino, italiano, dialetti, termini tecnici, letterari, voci del quotidiano).

Esso tuttavia, mentre si sforza di effigiare quel disordine costituito a sistema che è realtà, vi porta un’ansia di autenticità del conoscere e del pensare, del vivere e dello scrivere; che è poi la superstite moralità gaddiana, sopravvissuta ad ogni fallimento. L’arte è dunque una forma autentica di coscienza, dell’essere e dell’umano, riflesso del <groviglio> che è la vita: questo suggeriscono, in forma non trionfalistica, ma con la coscienza del relativo, gli scherza e la coscienza di Gadda.


This document was created using FlexED

Articolo informazione


Hits: 1276
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.