Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura Antologia Dante Divina commedia Grammatica Latino letteratura Letteratura francese Letteratura greca Letteratura inglese Letteratura italiana Letteratura latina Letteratura spagnola Letteratura tedesca Lettere Lingue Narrativa Poesia
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 



 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Vita

letteratura

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

put_your_title_here
L'amico ritrovato - Fred Uhlmann
TEMA:
IL BAROCCO - CARATTERI GENERALI
EUGENIO MONTALE (1896-1981) - LA POETICA DEL PRIMO MONTALE
IL PERIODO ELLENISTICO - LE INIZIATIVE CULTURALI
Umanesimo
Opera di Pietro Bembo (1470-1547)
AQUILA - L'aquila e la volpe, L'aquila e lo scarabeo, ASINO

La narrativa del milanese Carlo Emilio Gadda (1893-1973) esprime una visione conflittuale della realtà.

Gadda, di famiglia borghese, fu sottoposto, secondo usi e pregiudizi del tempo, ad 929f54j un’educazione rigida, che doveva, nell’intezione dei suoi, temprarlo, ma che si tradusse in forma di frustrazione, di terrori e nevrosi per il fanciullo ipersensibile.

Un momento che egli indicherà fondamentale nella sua formazione, fu la partecipazione come volontario alla Grande guerra, che egli affrontò con entusiasmo nazionalistico. Pertanto la prigionia, dopo Caporetto, rimase un trauma mai

Da questi due motivi si sviluppò la nevrosi gaddiana, presente nella vita, ma anche nelle opere: fondamento di un <lirismo> non trascurabile. Il seguito della sua vita fu caratterizzato dalla lotta che egli sostenne per potersi dedicare alla letteratura e dal lento, tormentoso cammino verso il successo che gli arrise più tardi, soltanto nel secondo dopo guerra: segno, dell’originalità di un’opera in anticipo sui tempi.

Terminata la guerra si laureò in ingegneria elettrotecnica e incominciò a lavorare, anche fuori d’Italia. Insegnò matematica e si iscrisse a filosofia dando tutti gli esami senza in ogni modo mai arrivare alla discussione della tesi.

Spinto dal suo fervido nazionalismo e dalla volontà risoluta di ordine, che conviveva in lui con un’opposta spinta anarchica, aderì al fascismo, distaccandosene poi a poco a poco, fino alla contestazione violenta e tardiva del secondo dopoguerra.

Nel ’26 incominciò la sua collaborazione alla rivista <Solaria>, pur non condividendone del tutto gli orientamenti.

Liberatosi della villa in Brianza, causa di notevoli difficoltà economiche, si stabilì tra il ’40 e il ’50 Firenze, partecipando sempre più alla vita letteraria, poi, dal ’50 al ’53 fu a Roma, dove collaborò al terzo programma della RAI con interventi di notevole interesse. Fu in questi anni che il successo finalmente gli arrise, e lo indusse a pubblicare, rielaborati, i testi affidati prima a riviste in redazioni parziali. La loro pubblicazione continuò anche dopo la sua morte, sanzionando il riconoscimento unanime della critica che vede nella sua opera una delle più alte espressioni della letteratura del ‘900.


This document was created using FlexED

Articolo informazione


Hits: 1154
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.