Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura Antologia Dante Divina commedia Grammatica Latino letteratura Letteratura francese Letteratura greca Letteratura inglese Letteratura italiana Letteratura latina Letteratura spagnola Letteratura tedesca Lettere Lingue Narrativa Poesia
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 
 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

LUIGI PIRANDELLO - La vita, Le sue opere principali

letteratura

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

ALTRI DOCUMENTI

Quer pasticciaccio de via merulana
Commento a: "Il non luogo che ci somiglia" (di Silvia Vegetti Finzi)
Vittorio Alfieri - La Vita
GIACOMO LEOPARDI - LE OPERE, IL PENSIERO
interpretate letteralmenGALILEO GALILEI-Lettera a Benedetto Castelli
GIOVANNI VERGA E IL VERISMO ITALIANO
Da Il fanciullino di Giovanni Pascoli
Il naturalismo francese ed il Verismo italiano:poetiche e contenuti
IL CONGRESSO DI VIENNA
LETTERATURA ITALIANA - L'età rivoluzionaria e napoleonica (1789-1814)

LUIGI PIRANDELLO

La vita

Pirandello nacque nel 1867. Si iscrisse alla facoltà di Lettere dell'Università di Roma, ma concluse gli studi in Germania, a Bonn. Tornato in Italia si stabilì definitivamente a Roma insieme a Maria Antonietta Purtulano, sposata nel 1894. La nascita di tre figli e la malattia mentale del 848d37i la moglie lo costrinsero a un lavoro continuo per far fronte alle aumentate esigenze economiche. Il primo successo giunse nel 1904 con la pubblicazione del romanzo Il fu Mattia Pascal. Dal 1910 si dedicò alla scrittura di testi per il teatro. Il dramma Sei personaggi in cerca di autore del 1912 suscitò molte polemiche per la sua originalità. Dal 1925 si dedicò interamente al teatro. La sua fama internazionale fu coronata nel 1934 dal Nobel per la letteratura. Morì a Roma nel 1936.

Le sue opere principali

Le novelle

Le novelle da lui scritte sono più di 200 raccolte in un'unica opera intitolata Novelle per un anno perché avrebbero dovuto essere 365. Esse rappresentano situazioni in cui l'autore esprime la propria amara concezione della vita.

I romanzi

Tra i romanzi ricordiamo:

·        Il fu Mattia Pascal: la storia di un uomo che, creduto morto, si rifà una vita ma alla fine capisce che è impossibile essere veramente liberi dai pregiudizi;

·        Uno, nessuno, centomila che presenta uno dei più interessanti temi del pensiero pirandelliano: quello della incomunicabilità umana.

Le opere teatrali

Tra le più importanti vi sono:

·        Sei personaggi in cerca d'autore nel quale i sei vogliono mettee in scena il proprio dramma;

·        Enrico IV il cui protagonista, impazzito per la caduta dal cavallo, crede di essere un antico imperatore.

La poetica

Maschera

Secondo Pirandello ogni persona è diversa a seconda di chi la guarda. Usiamo maschere diverse per ogni persona con cui ci relazioniamo. Ciascuno di noi è uno, ma è centomila quante sono le persone che conosciamo. Qusto significa che l'uomo non è nessuno.

Forma e vita

Per Pirandello c'è un contrasto continuo tra ciò che appare, che è la forma e ciò che noi siamo abituati a vedere o crediamo di vedere in noi e nelle persone che ci circondano. La vita non si lascia conoscere perché è un flusso che cambia in continuazione.

L'ironia

Pirandello comunica l'amara vicenda dell'uomo con ironia e umorismo; è una visione pessimistica della vita, ma che induce il lettore al sorriso.

La follia

La follia per Pirandello è lo strumento che svela le forme fasulle della vita sociale, è l'arma che fa esplodere convinzioni. Sullo sfondo provinciale e borghese Pirandello proietta l'ansia dell'uomo che tenta di liberarsi dalle convinzioni per essere sé stesso.

La crisi delle identità

Non esiste una sola personalità nell'uomo. Siamo "centomila" identità a seconda del modo in cui ci vedono gli altri, a seconda delle maschere che anche volontariamente indossiamo. La personalità così scomposta distrugge la razionalità.

Così è se vi pare

Questa famosa commedia di Pirandello venne rappresentata per la prima volta nel 1917 ed è tratta dalla novella "La signora Frola e il signor Ponza, suo genero".

Protagonisti: il signor Ponza, la signora Frola, il Commissario, il Prefetto, la moglie del Ponza.

Storia: Frola, la suocera del signor Ponza, non va ad abitare con il Ponza e            sua moglie e comunica con lei solo attraverso il panierino. Ponza dice che la suocera è pazza perché crede che sua moglie sia sua figlia, ma questa è morta da quattro anni. La signora Frola dice che il genero è pazzo perché crede di avere una seconda moglie che, per gelosia, non fa vedere a nessuno e che la sua figlia deve fingersi un'altra. La gente del posto si interroga sulla vera identità della moglie del Ponza.

Articolo informazione


Hits: 6703
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.