Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

DISCORSO LETTERARIO

letteratura


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Vita
ANALISI DELL'OPERA - La Primavera - Alessandro Filipepi, detto Sandro Botticelli
UGO FOSCOLO - LA POSIZIONE STORICA, UNA PAGINA DI GETTO SUL FOSCOLO
Boll900 - Alessandra Mantovani
VITA SPERICOLATA
GIOVANNI VERGA - PROFILO BIO-BIBLIOGRAFICO DELL'AUTORE
Ugo Foscolo (1778-1827)
COME ORGANIZZARE UN TESTO ARGOMENTATIVO:
OTTOCENTO - Ugo Foscolo
IL NARRATORE, IL PUNTO DI VISTA, LA FABULA, L'INTRECCIO

DISCORSO LETTERARIO

 

il romanzo ("i promessi sposi) è ambientato in lombardia tra il 1628 e il 1630, al tempo della dominazione spagnola.

renzo tramaglino e lucia mondella, due giovani popolani che vivono presso lecco, devono sposarsi, ma il signorotto del luogo, don rodrigo, per sod 717h76h disfare il capriccio di far sua lucia, vuole impedire il matrimonio e intima a don abbondio, il parroco del paese, di non celebrarlo. il sacerdote, per paura, ubbidisce e renzo s'infuria, ma inutilmente. si tenta allora un matrimonio di  sorpresa, ma don abbondio riesce a sventare il tentativo.

il buon frate cristoforo, che ha preso a cuore la causa dei due giovani, si reca al castello di don rodrigo per cercare di farlo recedere dal suo infame proposito, ma anche il suo tentativo fallisce. i protagonisti sono quindi costretti a fuggire. lucia e la madre agnese si rifugiano in un monastero di monza; renzo si reca a milano diretto al convento dei cappuccini. coinvolto nei tumulti popolari provocati dalla carestia, viene arrestato e in seguito liberato a furor di popolo. egli fugge allora a bergamo dove viene accolto da un cugino.

intanto lucia viene rapita dal convento di monza con la complicità della monaca che avrebbe dovuto proteggerla e che invece la consegna all'innominato, altro prepotente signore della zona, cui don rodrigo si è rivolto per portare a termine il proprio piano. lucia viene trasportata nel castello dell'innominato ma questi, già da tempo tormentato dai rimorsi, di fronte alle strazianti suppliche di lei, si pente delle sue scelleratezze e la libera, riconsegnandola alla madre.

la lombardia intanto è straziata dalla guerra: i lanzichenecchi devastano paesi e campagne, aggravando gli effetti della carestia. a milano scoppia la peste. renzo torna in città per cercare lucia e la trova al lazzaretto, dove è stata ricoverata.

è in via di guarigione, ma un nuovo impedimento si frappone fra i due giovani: il voto fatto da lucia alla madonna, durante la notte del rapimento, di non sposarsi se ne fosse uscita viva. padre cristoforo, presente al lazzaretto, la scioglie dal voto. il frate conduce poi renzo a porgere perdono al capezzale di don rodrigo morente. la peste infine si placa e, finalmente renzo e lucia si sposano.


rapporto di gertrude nei confronti del padre:



gertrude: ancora bambina era stata trattata con particolare rispetto; sapeva che sarebbe diventata badessa, che avrebbe avuto il potere. quando, diventata adolescente, viene a sapere, tramite i racconti delle compagne che esiste un mondo diverso, ricco di feste, pranzi, matrimoni,.resta affascinata da queste immagini e incomincia a pensare che forse il suo futuro di badessa non è così desiderabile.

si abbandona ai sogni; si trova disarmata moralmente sia a rinunciare ai propri sogni, sia ad affrontare l'opposizione della famiglia alla sua ribellione.

- durante il mese prima di dare i voti, gertrude, contraria all'imposizione del padre, pensava di reagire dimostrandosi forte, umile, rispettosa e decisa di non acconsentire alla sua idea.

- successivamente, dalla reazione del padre, dei parenti e dei servitori nei suoi confronti. gertrude cercava di familiarizzare con loro. l'unica soluzione per uscire dal suo disagio era di trovare nel padre un amico e quindi di accettare ciò che lui voleva dalla sua vita: farsi monaca.




rapporto del padre nei confronti di gertrude:

il padre di gertrude è un uomo privo di sensibilità che persegue il suo fine senza curarsi dei sentimenti della figlia. egli mostra una sorta di tenerezza verso la figlia solo quando le prospetta i vantaggi e i privilegi che le spetteranno in convento.

- durante la prima infanzia, i genitori erano  autoritari, poiché volevano imporre alla figlia il fatto che dovesse diventare monaca. spesso i dialoghi e le espressioni d'elogio erano mirate all'idea della vita religiosa e sottintendevano l'idea che ella dovesse farsi monaca.

le regalavano i santini e le bambole vestite da monaca.

- durante il mese precedente la presa dei voti, al ritorno alla casa paterna è trattata dal padre, dal fratello e dai servitori, con indifferenza, isolata e vista come maledizione.al fine di metterla a disagio e di farle desiderare la vita del convento.   







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1349
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019