Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Noctes Atticae: Liber IX GELLIO

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ASTUZIA DI SCIPIONE AFRICANO IL MAGGIORE - DI VALERIO MASSIMO 7, 3,3
CHI E' VERAMENTE FELICE ?
DEMOSTENE E I GIUDICI DISATTENTI
Testo e traduzione dei passi 15 e 16 del Liber I delle Historie di Tacito
ANNIBALE AVANZA VITTORIOSO DAL RODANO A CANNE
Es. 160 pag. 105 - Arachne
Publio Virgilio Marone - BUCOLICHE - Ecloga I
M. T. Cicero: Somnium Scipionis, lib. V
Prometeo (Igino)
Dai severi a Diocleziano - Mutamenti sociali

Noctes Atticae: Liber IX  GELLIO

De voluptate veteres philosophi diversas sententias dixerunt. II. Epicurus voluptatem summum bonum esse ponit; eam tamen ita definit: sarkos eustathes katastema; III. Antisthene 656f52g s Socraticus summum malum dicit; eius namque hoc verbum est: manein mallon e hesthein. IV. Speusippus vetusque omnis Academia voluptatem et dolorem duo mala esse dicunt opposita inter sese, bonum autem esse, quod utriusque medium foret. V. Zeno censuit voluptatem esse indifferens, id est neutrum, neque bonum neque malum, quod ipse Graeco vocabulo adiaphoron appellavit. VI. Critolaus Peripateticus et malum esse voluptatem ait et multa alia mala parere ex sese, incurias, desidias, obliviones, ignavias. VII. Plato ante hos omnis ita varie et multiformiter de voluptate disseruit, ut cunctae istae sententiae, quas supra posui, videantur ex sermonum eius fontibus profluxisse

Riguardo il piacere gli antichi filosofi affermarono diversi pareri.Epicuro pose il piacere come il sommo bene ;Antistene Socratico lo defini sommo male;il vecchio  Speusippo e tutta l'accademia dicevano che il piacere e il dolore sono due mali opposti tra loro,buono è invece ciò che è in mezzo a tutt'è due.Zenone dichiarò che il piacere era indifferente,cioè neutro,né bene né male.Critolano affermò che il male era il piacere e molti altri mali nascono da essa,l'ingiustizia,l'inerzia,l'oblio,la pigrizia.Platone prima di tutti questi discusse riguardo il piacere in modo tanto vario e multiforme,che tutte queste opinioni,che ho considerato sopra,sembrano partire da principi dei suoi scritti.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1222
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019