Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

IL PAVONE SI LAMENTA CON GIUNONE PER LA SUA SGRADEVOLE VOCE

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

PERSONALITA' DI CESARE IN RELAZIONE A CICERONE
TRADUZIONE E TRASRIZIONE DELLA VERSIONE 302 A PG.185 DI "STUDIUM" DI GIUSEPPE DE MICHELI
Proemio di 'Vite dei Massimi Condottieri' di Nepote - De Bello Gallico 1,3
LA BATTAGLIA DI FILIPPI
L'ORACOLO DI APOLLO A DELFI
LA MOSCA E LA MULA
Il testamento spirituale di catone
Peregrinazioni di Annibale
INIZIO DEL "DE RERUM NATURA" - IL CONTRASTO DEL PROEMIO CON IL MESSAGGIO EPICUREO

IL PAVONE SI LAMENTA CON GIUNONE PER LA SUA SGRADEVOLE VOCE

Un bel pavone sofferente la sua voce stonata e invidiava l'usignolo a causa della sua voce soave. Spesso infatti, mentre l'usignolo nel bosco canta, 939b13j il pavone di nascosto ascoltava il suo canto e voleva imitare la mirabile dolcezza della sua voce. Ma ,quando il bel pavone cantava davanti agli altri uccelli, la sua voce suonava sempre stonata e sgradevole e cosi quello era deriso da tutti. Allora il pavone, poiché aveva sopportato i continui insulti, andò da Giunone e pianse per la sua sorte ingiusta. "quando canta l'usignolo -disse- gli animali sono affascinati dalla dolcezza della sua voce, io invece, quando canto, provoco le risate di tutti. La regina degli dei, poiché voleva offrire aiuto al misero animale, lodò molto la sua bellezza, ma il pavone rispose alla dea " non posso gioire per la mia bellezza muta, poiché da tutti sono deriso per la mia voce stonata". Allora Giunone " la natura -disse- ha dato agli animali doti diverse: a te la bellezza, al leone la forza, alla volpe l'astuzia, al cane la fedeltà, all'usignolo la soavità della voce. Tutti gli animali sono stati contenti delle loro doti: la tua lamentela dunque e' vana e insensata. Infine minacciosamente aggiunse " adesso allontanati, a meno che tu non vuoi perdere la tua bellezza!" 







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2181
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019