Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

DE BELLO GALLICO - CAPITOLO XIII

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

CHI E' VERAMENTE FELICE ?
DE BELLO GALLICO - (di Caio Giulio Cesare) - I popoli della Gallia e della Britannia all'epoca della guerra gallica
Da "Nuovo laboratorio di traduzione" di E. Degl'Innocenti
BRANO & AUTORE
IL PRINCIPATO DI AUGUSTO (27 a.C. - 14 d.C.)
DE BELLO GALLICO - CAPITOLO XIII

DE BELLO GALLICO

CAPITOLO XIII

Per queste popolazioni massima gloria è avere intorno a sè luoghi deserti, dopo aver spopolato i territori, per il più vasto tratto possibile.Stimano ciò proprio della vir 939c23j tù, disperdere i confinanti dai loro campi e che nessuno osi per così dire fermarsi vicino a loro.

Contemporaneamente credono di essere più sicuri, tolto il timore di frequenti incursioni.Quando il popolo si difende o fa la guerra, vengono scelti magistrati, che sono a capo di quella guerra, tali che abbiano potere di vita e di morte.

In pace non c'è alcuna magistratura centrale, ma i capi delle regioni e dei villaggi amministrano la giustizia tra loro, smorzano e risolvono le controversie.

 Non portano vergogna i furti che accadono al di là dei confini di ciascun popolo, e vanno dicendo che accadono queste cose a causa dei giovani che devono esercitarsi e dell' inattività che deve diminuire.

Quando qualcuno dei capi dice in consiglio che sarà comandante, coloro che vorrebbero seguirlo lo dicono in puibblico, e si alzano in piedi quelli che approvano sia la causa che la persona, offrono il loro aiuto e sono lodati dalla folla.

Coloro che non hanno seguito sono stimati nel numero dei traditori e dei disertori e successivamente si toglie loro la fiducia nelle loro azioni.

Non credono lecito violare l' ospite; chi andò da quelli per qualunque causa, venne difeso dalle ingiurie e li credono inviolabili; a questi le case di tutti sono aperte e mettono in comune il vitto.

                                                                                    CESARE







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1399
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019