Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
  • Architettura
    Biologia
    Diritto
    Economia
    Educazione fisica
    Filosofia
    Generale
    Geografia
    Italiano Greco Inglese Latino Spagnolo Tedesco
    Letteratura
    Marketing
    Medicina
    Scienze
    Storia
    Tecnica




Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

"L'AVARO" di Teofrasto

greco


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

L' AEREOPAGO
Le città greche di fronte a Serse
Iliade - Canto XXII
Come vengono educati i bambini in Persia (da Senofonte) (Dal libro Diatribè , antologia greca per i bienni)
LIBRO III
ALCESTI È RIPORTATA IN VITA PER AVER ACCETTATO DI MORIRE AL POSTO DEL MARITO.
Archiloco - Le due anime di Archiloco - Lo scudo gettato
LA VERA FELICITA'
Sofocle e l'Antigone, Isocrate, Menandro, Demostene
Vada in malora: me ne comprerò subito un altro non peggiore.

"L'AVARO" di Teofrasto

L'avarizia, di cui parliamo, è il darsi da fare per ottenere guadagni svergognati e questo tipo di avaro è quello che non mette abbastanza pane davanti ai suoi ospiti e che è capace di prendere un prestito dall'amico che ospita in casa. Quando fa le porzioni dice che è giusto che chi fa le parti riceva u 454g63e na doppia porzione e subito se la fa per sé. Se offre vino ad un amico lo annacqua anche a lui. A teatro porta i suoi figli solo quando gli impresari lasciano entrare gratis. Se viaggia per un'ambasceria pubblica, lascia a casa il denaro avuto dalle città e si fa prestar i soldi dai compagni d'ambasceria. Al suo servo poi carica sulle spalle un peso più grosso di quanto possa portare e, rispetto a tutti gli altri, è quello che gli da meno da mangiare. Dei regali fatti all'ambasceria, pretende la sua parte e la rivede. Nei bagni si unge e dice allo schiavo "questo olio che hai comprato è rancido" e poi si unge con l'olio degli altri. Delle monete di rame che il suo servo trova, ne pretende metà "perché Hermes è comune". Egli da il mantello da lavoro, ne prende in prestito uno da un conoscente e lascia trascorrere più giorni del necessario (senza restituirlo), finché non glielo richiedono. Ed ancora: quando deve misurare le granaglie alla famiglia, usa ancora uno staio fidonico , per di più con il fondo infossato e poi lo rasa ben bene. Egli vende sottoprezzo le cose di un amico che invece pensa di vender bene. Se  deve restituire un debito di 30 mine, trattiene come sconto 4 dracme. Se i suoi figli per malattia non hanno potuto andare a scuola tutto il mese, detrae l'importo corrispondente dalla mesata del maestro. Nel mese di Antisterione non li manda neppure a scuola perché ci sono troppi giorni festivi e così risparmia soldi. Quando lo schiavo gli porta i soldi per il suo noleggio, pretende persino una percentuale per il cambio delle monete di rame in argento e fa il contrario quando deve pagare il conto dell'amministratore. Quando offre un banchetto alla sua fratrìa, pretende che i suoi schiavi siano sfamati dalla cassa comune. Poi prende nota dei mezzi ravanelli rimasti sulla tavola così che non se li mangino i servitori. Quando fa un viaggio con dei conoscenti, si serve dei loro schiavi e i propri li noleggia fuori, ma non mette il denaro nella cassa comune. Nelle cene in comune organizzate a casa sua mette in conto agli altri anche il legno, le lenticchie , l'aceto, il sole e l'olio delle lampade. Quando uno dei suoi amici si sposa o da in nozze la figlia, parte in viaggio qualche tempo prima per non mandare il regalo. Dai suoi conoscenti prende in prestito cose che non si possono richiedere né riottenere.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1222
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019