Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

I VALORI AZIENDALI

ragioneria


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

FUSIONE
LA REVISIONE CONTABILE - La revisione interna
IL BILANCIO D'ESERCIZIO DELLA SOCIETA' DI CAPITALI
SOTTOSISTEMA MAGAZZINO E LAVORI IN CORSO SU ORDINAZIONE - SOTTOSISTEMA MAGAZZINO
I VALORI AZIENDALI

I VALORI AZIENDALI

La Ragioneria è quel ramo dell'Economia Aziendale che si occupa in particolare della rilevazione, cioè di raccogliere, ordinare e rappresentare i fenomeni della gestione, al fine di fornire all'imprenditore tutte le informazioni utili per attuare il controllo della gestione e quindi per potere attuare tutti i provvedimenti necessari per migliorarne i risultati.

I fatti di gestione vengono osservati dalla Ragioneria dal punto di vista quantitativo, cioè misurando i valori che da tali fatti vengono originati.

Con un esempio banalissimo, se si immagina un'azienda che acquisti una partita di frutta pagando euro 500 in contanti, il ragioniere dovrà rilevare l'aspetto finanziario (in questo caso, l'uscita di cassa di euro 500) e l'aspetto economico (il costo di acquisto), quindi informazioni di tipo quantitativo, numerico; i dati di tipo qualitativo, anche se indubbiamente importanti, come il tipo di frutta, il grado di maturazione, il colore o il sapore, etc., non sono invece oggetto di rilevazione per il ragioniere.

I valori, espressi numericamente in moneta di conto, possono essere distinti in due gruppi :

* VALORI FINANZIARI

* VALORI ECONOMICI



I valori finanziari sono di per sé espressi in moneta, non devono essere valutati; essi sono :

-disponibilità liquide (cassa, valori bollati, conti correnti bancari e postali)

-crediti (di qualsiasi tipo)

-debiti (di qualsiasi tipo)

-ratei, fondi rischi, fondi oneri futuri (che, per il momento, non prendiamo in considerazione).

I valori economici non sono espressi in moneta ma devono essere oggetto di valutazione per ottenere un valore numerico; ad esempio, un terreno non ha di per sé un preciso valore oggettivo, ma il suo valore deriva da una valutazione che si può ottenere facendo riferimento 454c24e a specifiche perizie o al valore finanziario ad esso collegato (il prezzo pagato per acquistarlo).

I valori economici sono di due tipi :

-  valori reddituali : Costi e Ricavi

-  valori patrimoniali : Patrimonio Netto (e suoi componenti)

Una visione schematica del sistema dei valori aziendali può così essere rappresentata :

ATTIVI

cassa, banca, crediti, ratei attivi

FINANZIARI

PASSIVI

debiti, ratei p., fondi oneri futuri

VALORI

REDDITUALI

costi & ricavi

ECONOMICI

PATRIMONIALI

P.N., utile, perdita

Alla luce dei nuovi concetti espressi, è adesso possibile comprendere con maggiore chiarezza il contenuto dei due prospetti informativi aziendali che già abbiamo presentato, cioè lo Stato Patrimoniale ed il Conto Economico :

1) lo Stato Patrimoniale raccoglie i valori finanziari, i valori economici reddituali non di competenza dell'esercizio (costi e ricavi pluriennali e sospesi) ed i valori economici patrimoniali;

2) il Conto Economico raccoglie i valori economici reddituali di competenza dell'esercizio (costi e ricavi d'esercizio).

STATO PATRIMONIALE

Investimenti (Attività)

Finanziamenti (Passività e P.N.)

Costi pluriennali

Ricavi pluriennali

Terreni

Contributi  c/capitale

Fabbricati

Impianti

Ricavi sospesi

Macchinari

Risconti passivi

Automezzi

Arredi

Valori finanz. passivi

Banca c/c passivo

Costi sospesi

Debiti verso Fornitori

Materie prime

Cambiali passive

Materiali di consumo

Mutui passivi

Prodotti finiti

Debiti diversi

Semilavorati

Ratei passivi

Merci

Fondi rischi e oneri f.

Risconti attivi

Valori econ. patrim.

Valori finanz. attivi

Patrimonio Netto

Cassa

Utile d'esercizio

Valori bollati

Banca c/c attivo

Crediti verso Clienti

Cambiali attive

Crediti diversi




Ratei attivi

Valori econ. patrim.

Perdita d'esercizio

CONTO ECONOMICO

COMPONENTI

NEGATIVI

COMPONENTI

POSITIVI

Costi d'esercizio

Ricavi d'esercizio

.................................

..................................

.................................

..................................

.................................

..................................

Materie prime c/acquisti

Prodotti finiti c/vendite

Mat. consumo c/acq.

Merci c/vendite

Merci c/acquisti

Fitti attivi

Oneri per il personale

Interessi attivi

Fitti passivi

Contributi c/esercizio

Canoni di leasing

Ribassi e abbuoni a.

Manutenzioni

Resi su acquisti

Trasporti

Plusvalenze

Energia elettrica

Sopravvenienze attive

Spese telefoniche

Proventi diversi

Interessi passivi

..................................

Oneri bancari

..................................

Ammortamenti vari

..................................

Consulenze

Pubblicità

Assicurazioni

Ribassi e abbuoni p.

Resi su vendite

Minusvalenze

Sopravvenienze pass.

Accantonamenti vari

Imposte e tasse

Chiaramente gli schemi qui indicati sono soltanto esemplificativi e non esauriscono tutti i possibili valori aziendali, così come è possibile che non tutti i valori qui indicati siano presenti nella gestione di ogni azienda.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1374
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019