Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale Fotografia Interdisciplinare Musica Tesina Traffico aereo Tutte Varie
Geografia
Italiano
Letteratura
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 
 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Classificazione degli Spazi Aerei - Normativa ICAO

traffico aereo

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

ALTRI DOCUMENTI

Le regole e le procedure del volo strumentale (IFR)
Cenni sul traffico aereo - SICUREZZA
ICAO = International Civil Aviation Organization - OBBIETTIVI E PUBBLICAZIONI
SIDs - STARs
Aviation Glossary
Classificazione degli Spazi Aerei - Normativa ICAO

Classificazione degli Spazi Aerei

Normativa ICAO

La suddivisione in CLASSI dello spazio aereo, ha permesso la fornitura di un servizio più adeguato di controllo per tutti i voli che operano all'interno di uno spazio controllato, IFR e VFR.

Questa suddivisione fu decisa nel 1989 in sede ICAO, in seguito all'aumento del traffico aereo e i numerosi eventi di "airmiss"(mancata collisione).

L'ICAO, ha istituito Classi di spazi aerei, ed ha distribuito in ogni classe i servizi ATS con particolare riguardo al servizio di controllo.

Sono così state assegnate:

·         SPAZI AEREI CONTROLLATI (CTR-TMA-AWY)                A - B - C - D - E

·         SPAZI AEREI NON CONTROLLATI (FIR-ATZ-ADR)                      F - G

Rimane prerogativa dello stato attribuire le varie "classi" ai propri spazi aerei; l'unico vincolo stabilito dall'ICAO, è riferito alla gestione dei voli VFR.

Nell'ANNESSO 11 è stabilito che: "quelle porzioni di spazio aereo in cui venga deciso che il controllo del traffico aereo debba essere fornito anche ai voli VFR, dovranno essere assegnate con classi B, C e D".

Con tale disposizione, i VFR operanti in classe E, potranno usufruire del solo servizio di FIS, mentre lo spazio aereo di classe A, è TOTALMENTE PRECLUSO ai voli VFR.

SERVIZI ATS sono la parte più importante del Visual Flight Operation Panel, poiché in essa emerge la nuova CONCEZIONE ICAO relativa alla gestione del controllo dei voli VFR.

Infatti, il servizio di controllo per i voli VFR, è fornito in tre forme diverse "graduate": a partire da un SERVIZIO SVZ ATCS in "classe B", per ridursi ad una semplice SEPARAZIONE nei confronti degli IFR in "classe C", ed infine, ridursi ancora a TFCAA (TRAffic Advoidance Advice) in "classe D".

·         CLASSE B    Servizio ATCS pieno fornito tramite Clereance ATC sin dall'entrata del veivolo in suddetta classe.

·        CLASSE C    Il controllo dei VFR è basato sul mantenimento di una Separazione Standard nei confronti dei voli IFR. Nei confronti del traffico VFR, verrà fornito il servizio TFCAA, su richiesta.

Si tratta di un servizio non costante, poiché, superata la fase di conflitto, terminano gli obblighi a carico del pilota VFR, relativi al mantenimento di specifiche prue.

·         CLASSE D     In questi spazi aerei, i voli VFR sono sottoposti ad una "Entry Clereance", hanno la possibilità di conoscere la posizione dei voli IFR, tramite la Traffic Information, e godono del servizio consultivo su richiesta.

Il TFCAA è la novità nella concezione di controllo di volo VFR da parte dell'ICAO. Trattasi di SUGGERIMENTI IN TERMINI DI MANOVRE emessi dall'ente ATC diretti all'evitamento di una collisione. 

Nella classe D, il TFCAA viene fornito ai voli VFR nei confronti dei soli IFR.

Seppur fornito su richiesta del pilota, tale "suggerimento", serve ad annullare il pericolo di una collisione, pertanto il volo VFR riceve un servizio di controllo anche se destinato solo ad evitare una collisione.    

 

 

Articolo informazione


Hits: 836
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.