Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

PARSONS (1902-1979)

sociologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

COS'È LA SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA - POSSIBILI DEFINIZIONI DI DEVIANZA
LE FRASI FAMOSE
M. Weber: "Considerazioni Intermedie" - DIREZIONI DEL RIFIUTO DEL MONDO
Il Corpo
LA RELIGIONE: I PUNTI DI VISTA DELLE SCIENZE SOCIALI
Blumer e l'interazionismo simbolico
Emile DURKHEIM (1858-1917)
Elisa = Prima Esercitazione I semestre
TOSSICODIPENDENZE E CRIMINALITA' - CLASSIFICAZIONE PSICODINAMICA DELLE TOSSICODIPENDENZE

PARSONS

                                        (1902-1979)

Al centro della riflessione parsonsiana sta il concetto di azione sociale. Su un piano generale l'azione è per Parsons ogni comportamento motivato, cioè promosso da determinate cause e finalizzato a determinati obiettivi.

Fondamentalmente l'azione ha per Parsons quattro principali termini di riferimento: 1) un soggetto-agente 535g64f , che può essere un individuo, ma anche un gruppo, un ceto, o una collettività;

2) una situazione, che include, gli oggetti sia fisico-naturali che sociali con i quali il soggetto entra in rapporto;

3) un insieme di simboli, alla luce dei quali il soggetto vede e valuta elementi della situazione e il proprio stesso agire;

4) un insieme di regole, in rapporto alle quali l'azione si sviluppa e si determina.



Ma il fatto essenziale è che l'azione sociale presenta i caratteri di un "sistema".

Per Parsons le condizioni costituenti il "sistema-azione" sono tre: la "struttura", la "funzione" e il "processo".

La "struttura" si riferisce alla composizione del sistema: un sistema è (o ha) una struttura nel senso che i suoi elementi componenti devono rispondere a certe forme di organizzazione interna.

La "funzione" si riferisce alla modalità d'azione del sistema: gli elementi di una struttura sono correlati tra loro in modo da rispondere dinamicamente a certi bisogni del sistema. Il gioco bisogni-risposte è regolato da leggi.

Il "processo" si riferisce invece al modus operandi del sistema-azione nel suo complesso; esso esprime il fatto che un sistema-azione¸ produce delle attività, dei mutamenti i quali obbediscono pure essi a determinate norme.

È all'esame delle "funzioni" dell'azione sociale che Parsons si è dedicato in modo particolarmente approfondito.

Le principali funzioni dell'azione sociale sono quattro:

- l' adattamento

- il conseguimento di scopi

- l' integrazione

- la latenza

L' adattamento consiste nel rapportarsi del soggetto sociale all'ambiente in modo da ricavarne le risorse di cui ha bisogno, e più in generale nel mediare determinate esigenze (del soggetto) con la situazione "esterna". Il conseguimento di scopi consiste nell'elaborazione e nella sua messa in atto di strategie mirate¸ di condotta, volte alla conquista di determinati obbiettivi.

L' integrazione consiste in un'opera di tutela e difesa del sistema, attraverso il controllo dello stato dei suoi vari componenti e di un loro appropriato coordinamento. La latenza allude infine alla funzione, o alla necessità, che il sistema abbia una sorta di riserva di energia, in grado di alimentare i componenti del sistema stesso nell'espletamento dei loro compiti. Nella riflessione parsonsiana il concetto di funzione è altrettanto importante di quello di sistema, anche perché è riferibile a realtà più ampie di quelle sociali: non a caso la concezione del sociologo americano è stata definita "funzionalistica".




La caratteristica di fondo della società è per Parsons di tendere alla costituzione e alla salvaguardia di una situazione di equilibrio, un' azione di solidarietà. I soggetti sociali  intrecciano molteplici relazioni tra loro, governate da un complesso insieme di "aspettative" e di "norme". Tali relazioni possono essere studiate in rapporto alle quattro funzioni fondamentali dell'azione sociale che si sono indicate sopra.

Ed ecco che la funzione dell'adattamento diviene nel 'sistema-società' l'insieme delle attività riguardanti la produzione e la circolazione dei beni; la funzione del conseguimento di scopi vi diviene l'insieme delle attività riguardanti l'elaborazione di obiettivi collettivi e la mobilitazione di agenti e risorse sociali per realizzarli; la funzione dell'integrazione vi diviene l'insieme degli atti e delle istituzioni miranti a stabilire la coesione sociale; infine, la funzione della latenza vi diviene l'insieme di attività e strutture (culture, insegnamento, famiglia, ecc.) miranti a interiorizzare o ad alimentare i valori della socialità. Non basta. A ognuna di queste sfere corrisponde, per Parsons, una disciplina sociologica distinta. Così lo studio delle attività produttive viene assunto dall'economia; lo studio delle attività riguardanti obiettivi collettivi viene assunto dalla politica; lo studio degli atti e degli istituti di integrazione viene assunto dalla sociologia propriamente detta; lo studio delle attività di interiorizzazione e di sviluppo dei valori sociali viene assunto da discipline come la psicologia, l'antropologia e la scienza dell'educazione.

Come si è visto, l'oggetto della sociologia è per Parsons il complesso di apparati e dispositivi volti ad affermare la solidarietà e l'integrazione (questo orientamento rinvia palesemente a Durkheim, anch'egli assai attento alla problematica della coesione sociale).

Il grande rilievo del lavoro teorico di Parsone sta nell'aver mostrato la possibilità di realizzare un'analisi rigorosa della realtà sociale. Egli ha concepito la duplice esigenza della sociologia di cogliere la specificità dei fenomeni oggetto della propria indagine e, insieme, le organiche relazioni che li legano ad altri fenomeni.

Ma il merito maggiore dello studioso americano è di avere generalizzato e rigorizzato in sede sociologica i capitali concetti di funzione e di sistema. Sia il primo che il secondo si sono rivelati strumenti euristici estremamente fecondi per padroneggiare in sede cognitiva la complessità sociale e per collegare tra loro in modo non riduttivo strutture ed eventi in apparenza eterogenei.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1467
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019