Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

IL DOPPIO NELLA COMUNICAZIONE - Bateson e la teoria del doppio legame

psicologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Pregiudizio razziale ed autoritarismo
Principio dei minimi quadrati
FECONDAZIONE E PRIME FASI DELLO SVILUPPO
I movimenti per l'emancipazione della donna - La condizione della donna nella società
DROGA : USO E ABUSO. CONOSCERE PER AGIRE - Dipendenza psicologica e dipendenza fisica (biologica)
L'ANZIANO - TIPI DI CAMBIAMENTI
Psicologia generale - Lineamenti storici
DALL'ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA ALLE SUE RAPPRESENTAZIONI
BION E LA TEORIA DELLE FUNZIONI - Funzione Alfa e Reverie
Elementi di Psicologia - LE MOTIVAZIONI, LIBERO ARBITRIO

IL DOPPIO NELLA COMUNICAZIONE

Bateson e la teoria del doppio legame

Gregory Bateson (Cambridge 1904-San Francisco 1980) è uno studioso di scienze sociali, antropologo, psicologo inglese. Dopo aver effettuato gli studi a Cambridge, ha svolto ricerche antropologiche in Australia e Nuova Guinea anche in collaborazione con M. Mead 313c22d (sua prima moglie). Trasferitosi negli Stati Uniti si è interessato a discipline diverse nel tentativo di costruire una "scienza della mente". Il nome di Bateson è legato ai primi sviluppi della cibernetica e alla nascita della scuola psichiatrica del  Mental Research Institute di Palo Alto (California).

Bateson è stato conosciuto in Italia, e anche nell'Europa non anglofona, soprattutto come uno dei responsabili della famosa teoria del "doppio vincolo" o "doppio legame" che ha permesso la produzione di nuove ipotesi sullo sviluppo della schizofrenia ed è diventata un punto di riferimento per i teorici della comunicazione.
Facciamo una piccola premessa: i messaggi conflittuali sono comunissimi nella nostra cultura.

I messaggi conflittuali o contraddittori hanno un andamento molto vario. Essi possono essere entrambi dei messaggi verbali, ma nella maggior parte dei casi sono soprattutto messaggi che si situano a un livello verbale-non verbale. In ogni modo si tratta di messaggi che mettono il ricevente, cioè chi riceve la comunicazione, nell'impossibilità di rispondere e reagire.

Il doppio legame indica una situazione in cui, tra due individui uniti da una relazione emotivamente rilevante, la comunicazione dell'uno verso l'altro presenta una incongruenza tra il livello del discorso esplicito (quel che vien detto) e un ulteriore livello metacomunicativo (come possono essere i gesti, gli atteggiamenti, il tono di voce), e la situazione sia tale per cui il ricevente il messaggio non abbia la possibilità di decidere quale dei due livelli, che si contraddicono, accettare come valido, e nemmeno di far notare a livello esplicito l'incogruenza.

Secondo Bateson l'elemento interessante in questa teoria non era tanto quello di spiegare il comportamento schizofrenico. Bateson era interessato invece al rapporto tra la logica della comunicazione contraddittoria e la logica della follia come attività comunicativa. Infatti negli esempi di discorso dei folli, in questi discorsi che registrava negli ospedali psichiatrici nel corso della sua ricerca, a Bateson non interessava vedere l'elemento patologico, ma semplicemente il ricorso a un'altra logica; il ricorso a un'altra logica metaforica, che non è più la logica convenzionale.

Bateson, rifacendosi anche ai suoi studi sui livelli di apprendimento, ipotizza come possibile causa della schizofrenia l'esposizione cronica a situazioni di doppio legame in ambito familiare, in particolare nei rapporti con la madre.

Tale esposizione comporterebbe nello schizofrenico l'incapacità di saper valutare correttamente i legami tra comunicazione esplicita e implicita adoperati dalle persone normali. Ad esempio, lo schizofrenico, posto di fronte a semplici domande quali "come stai oggi?", "cosa stai facendo?", non riuscirebbe ad accettare come domande prive di doppi fini non contraddittori.

Oltre al doppio legame come situazione patogena, Bateson propone l'uso, in psicoterapia, di forme di doppio legame "positivo", in grado di sbloccare le situazioni di discomunicazione in cui lo schizofrenico precipita costantemente.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 5895
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019