Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Elementi di Psicologia - LE EMOZIONI - LE ORIGINI DELLE EMOZIONI

psicologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Il grande stile
Pregiudizio razziale ed autoritarismo
LA PSICOLOGIA DELLA SALUTE NELLA RIABILITAZIONE
Regressione
La motivazione - L'ISTINTO - MOTIVAZIONI DA CARENZA ORGANICA
L'asilo nido in Italia - L'inserimento
L'EDUCAZIONE - Lo stile basato sul potere fisico
DOMANDE CLINICA - CLASSIFICAZIONE SECONDO IL DSM-IV
TRAVESTITISMO E PROSTITUZIONE
I VALORI MORALI

                                                                                                      

Elementi di Psicologia (10)

 

 

 

LE EMOZIONI

Le reazioni e le esperienze emotive sono parte integrante della nostra vita. I piccoli piaceri o dispiaceri danno una coloritura emotiva alle nostre giornate. 545b14f

Che cosa sono le emozioni, e quali sono le conseguenze che esse hanno su di noi?



Alcune emozioni sono piacevoli, come l'euforia che si prova dopo che la vostra squadra del cuore ha vinto una partita, mentre altre sono spiacevoli, come la paura che coglie chi sbanda con la macchina sua una strada sterrata d campagna priva di guard-rail.

Un'emozione può essere debole o forte: è possibile essere appena irritati per un'offesa di poco conto, o infuriati per un insulto personale che vi è stato rivolto in presenza di altre persone.

Le risposte emotive producono anche un'attivazione fisiologica, e la quantità di attivazione varia al variare della forza con cui si esprime l'emozione. In fine le emozioni possono essere piuttosto differenti per qualità: ad esempio la depressione è molto differente dalla sorpresa.

LE EMOZIONI FONDAMENTALI

Sotto la categoria generale di emozioni, alcuni psicologi hanno trovato sei categorie di base:

amore - gioia - sorpresa - collera - tristezza - paura.

Tre di esse sono positive (gioia, amore e sorpresa), e tre sono negative (collera, tristezza e paura).

Inoltre queste categorie generali si basano su tre dimensioni differenti:

qualità (se l'emozione è positiva o negativa);

potenza (se l'emozione è forte o debole);

attività (se l'attivazione suscitata dall'emozione è alta o bassa).

Ad esempio: la sorpresa è generalmente positiva, forte e con un grado di attivazione molto alto.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          

Spesso le emozioni si intrecciano con le motivazioni.

A livello fisiologico l'emozione consiste in cambiamenti biochimici, ad esempio l'aumento della frequenza cardiaca.

A livello espressivo, l'emozione è rappresentata da cambiamenti comportamentali, ad esempio nell'espressione facciale in caso di paura o gioia.

A livello cognitivo (conoscenza), lo stato emotivo è rappresentato da cambiamenti nell'esperienza o consapevolezza soggettiva della situazione.

Le emozioni, viste in questo modo, possono essere paragonate al livello della benzina del serbatoio della nostra automobile.

Le risposte fisiologiche

Forse l'aspetto più importante delle risposte emotive è quello fisiologico. Molte delle emozioni, forse tutte, sono associate a cambiamenti fisiologici. I cambiamenti più netti e noti sono quelli che accompagnano il sentimento della paura. Tutti hanno provato paura, le reazioni fisiche a tale sentimento sono il risultato dell'azione del sistema nervoso simpatico e di un ormone l'epinefrina (noto col nome di adrenalina), secreto dalle ghiandole surrenali. Le reazioni all'aumento di adrenalina sono:

1-     aumento del ritmo e della profondità della respirazione

2-     aumento della frequenza cardiaca

3-     aumento della pressione del sangue

4-     diminuzione del sangue diretto agli organi interni e aumento di quello rivolto ai muscoli

5-     aumento dello zucchero nel sangue

6-     diminuzione della produzione di saliva

7-     dilatazione delle pupille, per lasciare entrare più luce




8-     aumento della traspirazione della pelle (sudorazione)

L'effetto complessivo di questi cambiamenti fisiologici che si hanno in situazioni di paura, sono il risultato della predisposizione alla lotta o alla fuga.

Non a caso, il fatto che questi cambiamenti sono misurabili con degli strumenti, è il presupposto del noto rilevatore di menzogne conosciuto come macchina della verità.

A differenti emozioni corrispondono differenti risposte fisiologiche? Probabilmente si. Infatti, anche se la paura e la rabbia sembrano attivare le stesse risposte fisiologiche, la rabbia differisce dalla paura in quanto fa aumentare le temperatura della pelle.

E' stato anche dimostrato che le reazioni di soggetti differenti allo stesso stimolo sono piuttosto differenti.  

 

Il comportamento espressivo

È ormai certo che alcune espressioni facciali delle emozioni NON siano apprese. I bambini ciechi dalla nascita, che ovviamente non hanno mai visto un sorriso o un espressione di disgusto, sorridono o si accigliano allo stesso modo degli altri bambini che vedono.

Vi sono tre tipi di comportamento espressivo che possono farci capire le emozioni espresse.

1-     Il primo è relativo alla postura: una persona felice e serena di solito sta e cammina dritta, una triste è fiacca, e una arrabbiata o impaurita assume una posizione contratta.

2-     Il secondo consiste nel trasalimento una risposta motoria rapida e automatica associata ad emozioni quali la paura e la sorpresa. (es. lo scoppio di un petardo dietro di voi a vostra insaputa).

3-     Il terzo comportamento espressivo che può manifestare un'emozione è dato dai comportamenti volontari. Ad esempio applaudendo, saltando di gioia oppure strizzando l'occhio.

 

La manifestazione cognitiva delle emozioni

Le emozioni trovano una rappresentazione anche nella consapevolezza o coscienza soggettiva. Noi sappiamo quali emozioni proviamo e possiamo farne oggetto di pensiero o discussione.

Quando qualcuno dice "Sono deliziato" oppure "Che schifo!" ci sta dando la descrizione di un qualcosa che soltanto lui sente.

Spesso pensiamo di poter capire i sentimenti di un'altra persona per empatia, o immaginando noi stessi nei suoi panni.

Un altro modo per comprendere le emozioni  e impariamo a parlarne è per mezzo delle metafore. Spesso sentiamo dire: "Venne schiacciato dal dolere". "Hai ferito i miei sentimenti", "tocco il cielo con un dito". Queste metafore vengono create per descrivere sentimenti per i quali non abbiamo parole precise per definirle.

LE ORIGINI DELLE EMOZIONI

Gli esseri umani hanno una serie di riusaste emotive innate. Ad esempio l'impossibilità di muoversi o l'improvvisa sottrazione di un premio gia offerto producono di solito rabbia. Il sorriso di un bambino provoca nei genitori sentimenti di amore e gioia.

Altri stimoli producono reazioni emotive che sono acquisite con l'esperienza. Per esempio, se somministriamo una scossa elettrica ad un topo ogni volta che suona un campanello, il topo incomincerà a mostrare paura ogni volta che suona il campanello.

Esistono tuttavia tutta una serie di emozioni che potremmo definire programmate.

Gli esseri umani hanno a disposizione scripts (schemi che specificano il corso degli eventi nel tempo) per una varietà di eventi sociali, quali matrimoni, funerali, feste di compleanno e storie d'amore. Gli scripts includono anche le specifiche reazioni emotive. Ad esempio nel caso dei matrimoni lo script per quella circostanza ci predispone all'euforia.

 







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3764
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019