Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Strategie individualizzate: Mastery Learning e credito didattico

pedagogia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Riassunto breve delle riforme del 1968 - Scuola Materna Statale
Pedagogia nell'età romantica: Frobel, Pestalozzi, Herbart
Ricerca e professionalità
Il Gioco deglo Scacchi
Le maggiori opere pedagogiche da Platone a Erasmo da Rotterdam - Platone, Senofonte,Aristotele, Leon Battista Alberti
I MODELLI EDUCATIVI DELL' ANTICA GRECIA - IL MODELLO EDUCATIVO DELLA CITTA'-STATO
MARX: ALIENAZIONE E EDUCAZIONE - Orientamento della Pedagogia
Sviluppo della personalità ed educazione
TEMA DI PEDAGOGIA - LA PRIMA ETÀ ADULTA

Strategie individualizzate: Mastery Learning e credito didattico.

La pedagogia moderna ha riconosciuto grande importanza alla tecnica dell'insegnamento-apprendimento individualizzato, ritenendola una metodologia fondamentale. Infatti oggi appare inconcepibile un intervento educativo uniforme, visto che 919h73j al centro del processo educativo non è più l'insegnante, bensì gli alunni con le loro individualità, gusti, attitudini e diverse capacità di rendimento.

L'insegnante ha il dovere, sulla base delle conoscenze dei singoli alunni, di individuare metodi didattici adatti ai bisogni di ciascuno. Pertanto, dovrà porsi come guida stimolante nel processo di apprendimento degli alunni, che potranno così giungere a risultati considerevoli usando la propria capacità di osservazione e ricerca, la propria curiosità naturale e le proprie capacità fisiche e intellettuali. D'altra parte, le premesse su cui si basa questa metodologia sono essenzialmente psicologiche, in virtù dei risultati acquisiti dagli studi di psicologia dello sviluppo, che hanno evidenziato le notevoli differenze fra i diversi alunni, sia per quanto riguarda la facilità e rapidità di apprendimento, sia per il diverso modo di apprendere. Con le tecniche dell'insegnamento individualizzato l'insegnante acquista una più consistente possibilità d'incidenza educativa, poiché può individuare e vagliare le posizioni di partenza dei singoli alunni e promuovere la crescita graduale e il perfezionamento di ciascuno, graduandone l'impegno e lo sforzo. In questa prospettiva, infatti, non si pone come lo spettatore di un processo spontaneo di auto-formazione degli alunni ma, con la sua presenza attiva e costante, ne diventa il sollecitatore, il regista e il sostegno. l'insegnamento individualizzato tiene conto quindi delle differenze esistenti tra i bambini della stessa classe, delle attitudini presenti in ognuno di loro e delle diversità relative ai ritmi di lavoro..Un metodo molto valido d'individualizzazione dell'insegnamento è il mastery learning.



Il Mastery Learning Model è una strategia ed un complesso di procedure elaborate da Bloom (1968) e da Block (1970) al fine di realizzare un'educazione individualizzata.

Nel Mastery Learning il rapporto insegnamento/apprendimento è così strutturato:

L'insegnante deve innanzitutto accertarsi dei prerequisiti che l'alunno possiede sulle materie oggetto delle lezioni. E' importante accertarsi non solo dei prerequisiti iniziali ma anche di quelli richiesti di volta in volta prima dell'inizio di una nuova lezione. Inoltre, dato che se non motivato lo studente non apprenderà mai con successo, l'insegnante dovrà fornire delle motivazioni che spingano lo studente a concentrare tutte le sue energie all'apprendimento della materia. Infine sono di primaria importanza il metodo d'istruzione e i materiali istruttivi. Infatti, se questi non fossero adatti allo stile di apprendimento dello studente, quest'ultimo potrebbe non raggiungere i livelli di competenza  desiderati.

Dalla sperimentazione effettuata dal team del Mastery learning è stato rilevato che grazie a tale metodologia d'insegnamento, più del 90% degli studenti riesce a raggiungere risultati soddisfacenti nell'apprendimento contro il 20% del tradizionale insegnamento. La strategia individualizzata del credito didattico, invece, prevede che la scuola conceda dei crediti agli allievi in difficoltà di apprendimento, nella misura in cui gli riconosce risorse che possano portare al recupero dei ritardi formativi. Lo scopo del credito formativo è di allargare i saperi, orientare verso la multiculturalità e la valorizzazione dell'ambiente a condizione che il rapporto scuola/extra-scuola sia proficuamente dialettico e non voglia penalizzare le diversità, sia che scaturiscano da svantaggio culturale sia da handicap. 




Antonella Cappellino V L.P.A

Alle ragazze della V L.P.A non copiate questi temi che sono uguali a quelli miei.. Bacini. gli altri studenti invece dico copiate pure.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1508
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019