Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Il virtuale e i suoi effetti

economia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

LE ANALISI DI BILANCIO PER INDICI - Interpretazione e analisi di bilancio
SOMMARIO SEGMENTAZIONE:
SULL'ACCUMULAZIONE ORIGINARIA
Le cambiali
ESTERNALITA'
Un caso concreto di attività bancaria multi-channel
LE STRATEGIE DI PRODOTTO
TITOLI DI CREDITO - Circolazione - La legge di circolazione dei titoli di credito
ESERCIZIO
Oligopolio e politiche antitrust - Politica della concorrenza negli USA

Il virtuale e i suoi effetti

[1]Il virtuale come trasformazione da una modalità dell'essere a un'altra non si contrappone alla realtà, ma ne rappresenta piuttosto una estensione. Il virtuale non ha niente a che vedere con l'illusorio, l'effimero, o l'irrazionale ma è piuttosto il pro 737e43h dotto dell'intelligenza e della razionalità dell'uomo, della sua fantasia e forza creatrice che cerca di estendersi per superare il reale, al di là di ogni vincolo di distanza e di tempo, di risorse e di opportunità.

Un movimento generale di virtualizzazione investe oggi non solo l'ambito dell'informazione e della comunicazione, ma anche il sistema economico e i parametri collettivi della sensibilità e dell'intelligenza. La virtualizzazione si estende persino alle modalità di convivenza, di costituzione della società, influenzando la scrittura, la comunicazione e il calcolo, l'immagine e l'informazione. Nella proliferazione delle informazioni e delle elaborazioni possibili, i segni prendono il posto degli oggetti concreti e delle azioni tangibili, mentre le simulazioni si sostituiscono all'evoluzione della realtà. Il mondo reale si dissolve e risorge in potenza sotto le vesti del virtuale.



La virtualizzazione trasforma tutti gli oggetti - vicini e lontani - e tutti gli eventi - passati e futuri - in pura informazione permettendo:

·        la rimozione di vincoli di tempo, spazio e forma;

·        la composizione dell'offerta da parte di più fornitori;

·        il servizio al point of need  "when you need it and how you need it", per il raggiungimento della tripla A  ("Anywhere, Anytime, Anymean").

1.2 Una nuova economia

L'avvento del virtuale ha portato notevoli cambiamenti che hanno incrinato alcuni capisaldi dell'economia.

[2]Nell'economia industriale classica il valore delle cose è determinato dalla loro scarsità. Nell'era Internet, invece, accade il contrario: è l'abbondanza, non la scarsità, che determina il valore delle cose e il fatto che possano essere collegate in rete.

Gratis conviene, nell'età industriale le cose migliori sono anche le più care. Oggi, invece, le cose migliori diventano ogni anno più economiche: dimezzano il prezzo e aumentano le prestazioni ogni dodici mesi,




Fino a oggi, chi creava un sistema chiuso, difficile da replicare, era considerato valido. Oggi i sistemi che non favoriscono copie e imitazioni cadono in disgrazia. I sistemi che favoriscono più connessioni possibili moltiplicano le opportunità di utilizzo di una tecnologia e anche quelle di guadagno. Dunque, un'azienda non deve cercare solo il proprio profitto, ma anche quello della rete a cui appartiene.

Molti beni transiteranno direttamente dal produttore al consumatore, ma gli intermediari non spariranno. Oltre ai prodotti, venderanno le informazioni: sarà sempre più essenziale sapere tutto su quello che si compra:

In passato l'inefficienza era considerata il male peggiore. Nella nuova economia perdere tempo, navigando in Internet, può far guadagnare molto, scoprendo nuove opportunità. Nei prossimi anni le fortune si costruiranno insegnando alle macchine a essere efficienti e dedicandosi al altro.

Quando tutto può essere connesso, la combinazione di tanti pacchetti di bit può produrre un sistema informativo complesso come uno sciame di api. I dati raccolti da un promotore finanziario da soli valgono poco ma, se vengono interconnessi con quelli raccolti da tutti gli altri via Internet, permettono di avere una fotografia chiara in tempo reale sul mercato locale e sui bisogni dei clienti.

Nell'economia di rete, invece, l'aggiunta di un nuovo cliente permette di aumentare il traffico in modo esponenziale. Nell'economia di rete spesso i successi si innestano ai margini e poi esplodono. Vincono coloro che sanno lasciarsi alle spalle i prodotti migliori, le tecnologie più avanzate  le marche più famose e coltivare una "distruzione creativa" del proprio successo per andare avanti.



[1] Il capitolo contiene riferimenti tratti dal libro "La banca del futuro" di Claudio Scardovi

 

[2] il paragrafo contiene riferimenti ad un articolo di Kevin Kelly direttore della rivista Wired







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2846
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019