Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Il Bilancio - Situazione patrimoniale

economia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Il leasing
CANALI DI TRASMISSIONE DELLA POLITA MONETARIA
I CONCETTI DI IMPRENDITORE E DI SOGGETTO ECONOMICO NELLE LORO MUTUE RELAZIONI
Domande di Dir.Commerciale
Parte Prima. L'economia del XV secolo. I presupposti dell'espansione dell'Europa
l imputazione dell attività di impresa
L ORDINAMENTO DELLO STATO ITALIANO - IL POTERE LEGISLATIVO
DAL GATT AL WTO
Economicità nell'ambito aziendale e posizioni dottrinali sugli obiettivi di equilibrio economico nelle aziende private
ECONOMIA - L'attività economica delle famiglie - Tipi di lavoro e salario

Il Bilancio

I soci di una S.p.A. possono percepire i propri guadagni (gli utili) solo dopo che la società abbia approvato il bilancio.

Il bilancio di esercizio in sostanza è un documento contabile da redigersi al termine di ogni esercizio annuale, che deve rappresentare, con chiarezza ed in modo veritiero e corretto, "la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell'esercizio" (art. 2423).

Il bilancio di esercizio è costituito: dallo stato patrimoniale, che contiene la descrizione e la valutazione (statica) del patrimonio della società alla fine dell'esercizio (secondo lo schema di redazione contenuto nell'art. 2424); dal conto economico, che contiene una rappresentazione (dinamica) di tutte le variazioni intervenute nel patrimonio durante l'anno (secondo lo schema di redazione conten 434c26e uto nell'art. 2425); dalla nota integrativa, il cui contenuto (specificato dall'art. 2427) è rivolto sostanzialmente a dare ragione dei dati esposti nello stato patrimoniale e nel conto economico. Ad esso vanno poi allegate: la relazione degli amministratori sulla gestione sociale, la quale deve illustrare la situazione della società e l'andamento della gestione, nel suo complesso e nei vari settori in cui essa ha operato, con particolare riguardo ai costi, ai ricavi e agli investimenti effettuati, la relazione dei sindaci e la relazione della società di revisione (per le società con azioni quotate in borsa).



 


Parte Prima . Situazione patrimoniale
ATTIVO

  1. Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti, con separata indicazione della parte già richiamata.

Totale lire............

  1. Immobilizzazioni:
    1. Immobilizzazioni immateriali:
      1. costi di impianto e di ampliamento;
      2. costi di ricerca, di sviluppo e di pubblicità;
      3. diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell'ingegno;
      4. concessioni, licenze, marchi e diritti simili;
      5. avviamento;
      6. immobilizzazioni in corso ed acconti;
      7. altre.

Totale lire........................

    1. Immobilizzazioni materiali:
      1. terreni e fabbricati;
      2. impianti e macchinari;
      3. attrezzature industriali e commerciali;
      4. altri beni;
      5. immobilizzazioni in corso ed acconti.

Totale lire................

    1. Immobilizzazioni finanziarie, con separata indicazione per ciascuna voce dei crediti degli importi esigibili entro l'esercizio successivo:
      1. partecipazioni in imprese controllate, in imprese collegate, in imprese controllanti, in altre imprese;
      2. crediti verso imprese controllate o verso imprese collegate o verso imprese controllanti o verso altri;
      3. altri titoli;
      4. azioni proprie, con indicazione anche del valore nominale complessivo.

Totale lire .........................

Totale immobilizzazioni (B) lire......................

  1. Attivo circolante
    1. Rimanenze:
      1. materie prime, sussidiarie e di consumo;
      2. prodotti in corso di lavorazione e semilavorati;
      3. lavori in corso su ordinazione;
      4. prodotti finiti e merci;
      5. acconti

Totale lire...............

    1. Crediti, con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre l'esercizio successivo:
      1. crediti verso i clienti;
      2. crediti verso imprese controllate;
      3. crediti verso imprese collegate;
      4. crediti verso controllanti;
      5. crediti verso altri.

Totale lire .................

    1. Attività finanziarie non costituenti immobilizzazioni:
      1. partecipazioni in imprese controllate;
      2. partecipazioni in imprese collegate;
      3. partecipazioni in imprese controllanti;
      4. altre partecipazioni;
      5. azioni proprie, con indicazione anche del valore nominale complessivo;
      6. altri titoli.

Totale lire...............

    1. Disponibilità liquide (ossia entità per cui non è richiesta una valutazione giuridica od economica, ma solo una numerazione):
      1. depositi bancari e postali;
      2. assegni;
      3. denaro e valori in cassa.

Totale lire ....................

Totale attivo circolante (C) lire..................

  1. Ratei e risconti, con indicazione separata del disaggio su prestiti....................

 

Passivo

    Patrimonio netto:

  1. Capitale sociale,
  2. Riserva da sovrapprezzo delle azioni.
  3. Riserve di rivalutazione.
  4. Riserva legale
  5. Riserva per azioni proprie in portafoglio.
  6. Riserve statutarie.
  7. Altre riserve, distintamente indicate.
  8. Utili (perdite) portati a nuovo.
  9. Utile (perdita) dell'esercizio.
    1. Totale (A) lire.....................
  1. Fondi per rischi ed oneri
    1. per trattamento di quiescenza e obblighi simili;
    2. per imposte;
    3. altri.
    4. Totale lire.........
  1. Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato
  1. Debiti, con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre

l'esercizio successivo:



    1. obbligazioni
    2. obbligazioni convertibili;
    3. debiti verso banche;
    4. debiti verso altri finanziatori;
    5. acconti;
    6. debiti verso fornitori;
    7. debiti rappresentati da titoli di credito;
    8. debiti verso imprese controllate;
    9. debiti verso imprese collegate;
    10. debiti verso controllanti;
    11. debiti tributari;
    12. debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale;
    13. altri debiti.

Totale lire ...................

  1. Ratei e risconti, con separata indicazione dell'aggio su prestiti

 

Parte Seconda . Conto economico

  1. Valore della produzione:
    1. ricavi delle vendite e delle prestazioni;
    2. variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti;
    3. variazioni dei lavori in corso su ordinazione;
    4. incrementi di immobilizzazioni per lavori interni;
    5. altri ricavi e proventi, con separata indicazione dei contributi in conto esercizio.
    6. Totale lire.......................
  1. Costi di produzione:
    1. per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci;
    2. per servizi;
    3. per godimento di beni di terzi;
    4. per personale:
      1. salari e stipendi;
      2. oneri sociali;
      3. trattamento di fine rapporto;
      4. trattamento di quiescenza e simili;
      5. altri costi;
    5. ammortamenti e svalutazioni:
      1. ammortamento delle immobilizzazioni immateriali;
      2. ammortamento delle immobilizzazioni materiali;
      3. altre svalutazioni delle immobilizzazioni;
      4. svalutazioni dei crediti compresi nell'attivo circolante e delle disponibilità liquide;
    6. variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci;
    7. accantonamenti per rischi;
    8. altri accantonamenti;
    9. oneri diversi di gestione;

Totale lire........................

Differenza tra valore e costi della produzione (A-B).

  1. Proventi ed oneri finanziari
    1. proventi da partecipazioni, con separata indicazione di quelli relativi ad imprese controllai collegate;
    2. altri proventi finanziari:
      1. da crediti iscritti nelle immobilizzazioni con separata indicazione di quelli relativi ad imprese controllate e collegate e di quelli da controllanti;
      2. da titoli iscritti nelle immobilizzazioni che non costituiscono partecipazioni;
      3. da titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazione;
      4. proventi diversi dai precedenti, con separata indicazione di quelli da imprese controllate e collegate e di quelli da controllanti;
    3. interessi e altri oneri finanziari, con separata indicazione di quelli verso imprese controllate e collegate e verso controllanti;

Totale (15+16-17) lire.................

  1. Rettifiche di valore di attività finanziarie
    1. Rivalutazioni:
      1. di partecipazioni;
      2. di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni;
      3. di titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni;
    2. Svalutazioni:
      1. di partecipazioni;
      2. di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni;
      3. di titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni;
      4. Totale delle rettifiche (18-19) lire.....................
  1. Proventi ed oneri straordinari
    1. proventi, con separata indicazione delle plusvalenze da alienazioni i cui ricavi non possono essere iscritti al n. 5;
    2. oneri, con separata indicazione delle minusvalenze da alienazioni, i cui effetti contabili non sono iscrivibili al n. 14), e delle imposte relative a esercizi precedenti;

Totale delle partite straordinarie (20-21) lire................

Risultato prima delle imposte (A-B +/- C +/- D +/- E) lire..................

    1. imposte sul reddito dell'esercizio lire...........................,..;
    2. utile (perdite) dell'esercizio lire............................

Il bilancio di esercizio assolve fondamentalmente le seguenti funzioni: illustrare, al termine di ogni esercizio, il valore del patrimonio sociale; rappresentare la situazione finanziaria della società, cioè la quantità e qualità dell'indebitamento e delle disponibilità dell'impresa sociale, ricavabili dal coordinamento dei debiti verso le banche e gli altri creditori con la quantità di disponibilità finanziarie dirette o indirette; indicare il risultato economico dell'esercizio, specificando gli utili conseguiti o le perdite sofferte. Il bilancio è, dunque, uno strumento di informazione, i cui diretti destinatari sono, da una parte, i soci e, dall'altra, i creditori sociali e in generale, tutti gli estranei che, per qualunque motivo, vengono in contatto con la società. Il bilancio di esercizio deve essere approvato dall'assemblea ordinaria della società e questa, a tale scopo, deve essere convocata entro quattro mesi dalla chiusura dell'esercizio sociale.



Articolo informazione


Hits: 5482
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017