Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

RIPASSO

diritto


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

LE RELAZIONI GIURIDICHE TRA GERMANIA E ITALIA NELLA SECONDA META' DEL XX SECOLO: IL DIRITTO PUBBLICO
I DIRITTI E I DOVERI DEI CITTADINI - DIRITTI INVIOLABILI - PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA
TOTALITARISMO - Narrativa
I DIRITTI REALI DI GODIMENTO
IL CODICE DI PROCEDURA CIVILE
La Famiglia - Famiglia in senso stretto, famiglia in senso ampio
Il Parlamento Europeo
Diritto Questionario DOMANDE
PRIMA DEL Dlgs . N ° 5 DEL 16.01.2006 - Degli effetti del fallimento Articolo 42
IL PROCESSO

RIPASSO

DIRITTO: insieme di norme giuridiche vigenti in uno Stato

NORMA GIURIDICA: comando, precetto che impone o vieta determinati comportamenti e al cui interno è contenuta la sanzione applicata quando il soggetto la viola (comando + sanzione);

è: - POSITIVA = posta dallo Stato

    - OBBLIGATORIA = per tutti coloro che vivono in uno Stato

    - COATTIVA = non lascia libero arbitrio al soggetto

    - ASTRATTA = si riferisce a casi ipotetici, non specifici, non concreti, ma possibili

(FATTISPECIE = situazioni ipotetiche)

    - GENERALE = si riferisce a tutti i soggetti di uno Stato

ATTO ILLECITO: il violare la norma

SANZIONE: punizione che può assumere forme diverse in base alla norma violata; uso d 212f52c ella forza in uno Stato democratico;



può essere: - CIVILE = riparatoria o che risarcisce

                    -  PENALE = che si riferisce ai reati, ha funzione punitiva e repressiva ed è a                          tutela di tutta la comunità

                    - AMMINISTRATIVA

                                                                PENA

CONTRAVVENZIONE                                RESTRIZIONE DELLA LIBERTA'

            (somma da pagare in denaro)

AMMENDA (-)                       MULTA (+)                 ARRESTO                              RECLUSIONE

                                                                                (fino a 3 anni)                           (dai 3 anni in su)

NORME

                                   GIURIDICHE                                                           SOCIALI

            (si rispettano in modo naturale, spontaneo,                  (non obbligatorie, prive di sanzioni, sta al        perché molte derivano dalle norme sociali)                 soggetto e ai propri principi rispettarle,                                                                                                 sono il risultato spontaneo della                                                                                                   convivenza - es: norme religiose, la buona                                                                                                      educazione, la morale)

                                                               DIRITTO

                                   POSITIVO                                       NATURALE

                                                           spesso coincidono

 

                                                                DIRITTO

                        OGGETTIVO *                                                         SOGGETTIVO $

            (insieme di norme giuridiche che si                                    (non si tratta di norme, ma             occupano dei doveri del cittadino)                                dell'insieme di diritti che la norma                                                                                                         attribuisce ai cittadini e la                                                                                                           conseguente facoltà del soggetto di                                                                                            agire secondo i propri interessi - es:                                                                                                 diritto di parola, di proprietà)

* OGGETTIVO

                     PUBBLICO #                                                                      PRIVATO §

    (norme che regolano i rapporti                                           (norme che regolano i rapporti fra         cittadini/Stato e enti pubblici,                                                individui in situazione di parità e         Stato/enti pubblici e enti pubblici fra di loro,               quando il soggetto ha rapporti con

  rapporti non paritari, lo Stato esercita                              lo Stato come soggetto privato)

        la propria sovranità, s'impone

  al cittadino che è in subordinazione)      

# PUBBLICO: - COSTITUZIONALE = norme che individuano i diritti dei cittadini nei                                      confronti dello Stato e l'ordinamento dello Stato (Costituzione)

                         - PENALE = norme che stabiliscono quali fatti sono reati e le relative

                         sanzioni

                         - AMMINISTRATIVO = norme che si occupano delle relazioni                                               cittadino/pubblica amministrazione (scuola, ministeri, banca d'Italia)

                         - PROCESSUALE (PENALE, CIVILE, AMMINISTRATIVO) = norme che                                        regolano i processi penali, civili ed amministrativi

                         - INTERNAZIONALE = norme che regolano i rapporti Stato italiano/Stati                         internazionali e associazioni internazionali e sopranazionali (ONU, UE)

                         - ECCLESIASTICO = norme che regolano i rapporti Chiesa/Stato

                         - TRIBUTARIO = norme che regolano i rapporti cittadini/Stato in campo                            fiscale

§ PRIVATO: - CIVILE = codice civile che regola la proprietà, le obbligazioni, i contratti, le                     garanzie per la tutela dei diritti del cittadino

                       - COMMERCIALE = norme che regolano l'impresa e l'azienda

                       - DELLA NAVIGAZIONE = norme che regolano la navigazione aerea e                                 marittima

                                                     $ SOGGETTIVO

                       PUBBLICO £                                                       PRIVATO °

(comprende i diritti che ciascun soggetto                          (comprende i diritti che ciascun soggetto



      ha nei confronti dello Stato e degli                                   ha nei confronti di altri soggetti

Enti Pubblici, sono i diritti della Costituzione)                               privati)


                             ASSOLUTO (che ogni soggetto può far valere nei confronti di qualsiasi altro                            soggetto - es: diritti reali (sulle cose - es: la proprietà) e diritti della                                                personalità (es: nome, integrità fisica,..)) o RELATIVO (che il soggetto può far                                valere solo nei confronti di determinate persone (es: diritti di famiglia, di                                          credito)

                             PATRIMONIALE (che ha valenza economica, il diritto è quantificabile in una

° PRIVATO          somma di denaro - es: reali e di credito) o NON PATRIMONIALE (che ha                               valore affettivo, morale - es: di famiglia, della personalità)

                             TRASMISSIBILE (che si può trasmettere ad altri soggetti, in vita o dopo la                             morte (eredità) - es: reali e di credito) o NON TRASMISSIBILE ( nasce e                                   muore con il soggetto, non si può trasmettere ad altri soggetti - es: di famiglia e                                  di personalità)

(NORME DELL') ORDINAMENTO GIURIDICO = sistema ORDINATO (segue una cronologia indicata da un numero e da una data) e COERENTE (le norme non sono contrastanti fra loro) di norme giuridiche

                                                           NORME

                  SCRITTE (+)                                                             NON SCRITTE (-)

(risultato di provvedimenti scritti (leggi)                           (hanno origine dai comportamenti

     degli organi dello Stato che hanno                                  uniformi e ripetuti nel tempo dalla                      funzione legislativa)                                        collettività, hanno la convinzione di                                                                                                  rispetto di una norma giuridica)

     

      NORMA                                          LEGGE

(precetto, comando)                        (insieme di norme giuridiche)

FONTI DEL DIRITTO = mezzo attraverso cui si sviluppano, modificano ed estinguono le norme del diritto (1) e attraverso cui le norme vengono portate a conoscenza dei cittadini (2)

                  DI PRODUZIONE (1)                                                 DI COGNIZIONE (2)

                                                                                                    (documenti che contengono le

   FONTI ATTO               FONTI FATTO                                     norme giuridiche - es:

(leggi, provvedimenti          (usi e consuetudini                               Gazzetta Ufficiale, testi unici

        scritti)                             non scritti)                                    (riguardano un'unica materia),

                                                                                                    codici (riguardano un intero

INTERNE                        ESTERNE                                                                 settore))

(emanate dagli    (emanate dagli

organi dello       organi sopranazionali

    Stato)               (UE) - trattati

                            e regolamenti)

Le fonti hanno una STUTTURA GERARCHICA, piramidale: esse, infatti, hanno grado e valore diversi e quelle di grado inferiore non possono contrastare quelle di grado superiore

PRINCIPIO DI COMPETENZA: è un principio secondo cui alcune materie devono essere                                                   disciplinate solo da particolari leggi

PRINCIPIO CRONOLOGICO: stabilisce che, fra fonti di uguale grado e competenza,                                                                prevalgono le fonti più recenti

 

LE FONTI DEL DIRITTO IN ITALIA

 


- Costituzione e leggi costituzionali  *                                              

- leggi ordinarie (1), decreti legge e decreti legislativi (2),                       

  trattati e regolamenti UE (3)  #                                                  fonti scritte, fonti atto

- leggi regionali (4)  #

- regolamenti §

- usi e consuetudini à fonti non scritte, fonti fatto




* fonti SUPERPRIMARIE, sono al vertice della gerarchia, è la legge fondamentale, imprescindibile (la Costituzione entra in vigore dopo lo Statuto Albertino, il 1° gennaio 1948)

(1) emanate dal Parlamento

(2) emanati dal Governo solo in casi di necessità ed emergenza; devono essere resi legge entro 60 giorni dal Parlamento, altrimenti decadono; vengono richiesti dal Parlamento attraverso una LEGGE DELEGA (che contiene al suo interno la materia, i tempi e i limiti richiesti) solo quando richiedono particolari conoscenze su determinati argomenti

(3) valgono per tutti gli Stati aderenti all'UE e possono modificare il regolamento interno dei singoli Stati

(4) sono valide solo sul territorio regionale

# fonti PRIMARIE

§ fonti SECONDARIE, sono emanati dalla regione, dai comuni e dal Governo (questi sono i più importanti), non hanno la funzione di emanare nuove norme, ma di completarle o di stabilirne i criteri di attivazione

                        EFFICACIA di una norma giuridica

         nel tempo °                                                    nello spazio %

° periodo di tempo durante il quale una norma giuridica è valida e produce i suoi effetti (= è rispettata dai cittadini e applicata dai giudici)

la norma giuridica ha efficacia da quando entra in vigore (= il 15° giorno dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale) fino alla sua abrogazione (1) o al suo annullamento (2)

(1) estinzione di una norma attraverso l'emanazione di un'altra norma che la sostituisca;

può essere: - ESPRESSA = quando lo si dice espressamente, per iscritto, all'interno della                         nuova norma

                     - TACITA = quando la sostituzione è automatica

                     - tramite REFERENDUM ABROGATIVO = è l'istituto di democrazia diretta (i                        cittadini vengono chiamati per decidere direttamente)

(2) estinzione di una norma giuridica senza che venga sostituita con un'altra nuova norma; succede quando una norma di grado inferiore contrasta una norma di grado superiore; viene attuato dalla Corte Costituzionale o dal TAR (= tribunale amministrativo regionale)

NORMA IRRETROATTIVA: si applica ai casi che si giudicano solo dopo la sua entrata in vigore; non lo è:

- per le norme amministrative

- per l'interpretazione autentica (= nuova norma che meglio spiega la precedente)

- se una norma è più favorevole per chi ha commesso il reato

% confini territoriali al cui interno vige la norma giuridica

RAPPORTO GIURIDICO: rapporto fra 2 o più soggetti regolato e previsto dalla norma giuridica; è costituito da 3 elementi:

- SOGGETTI *

- OGGETTO (prestazioni o beni ai quali si riferisce il rapporto giuridico)

- SITUAZIONE GIURIDICA $


                             ATTIVO (soggetto al quale la norma riconosce i diritti)

* SOGGETTI                 

                             PASSIVO (soggetto al quale la norma impone i doveri)


                                                                 ATTIVA (comprende l'insieme dei diritti che la norma                                                                giuridica attribuisce al soggetto attivo - DIRITTO                                                                       SOGGETTIVO)

$ SITUAZIONE GIURIDICA

                                                                 PASSIVA (comprende l'insieme di obblighi che la norma                                                            giuridica impone al soggetto passivo - OBBLIGAZIONI)


                                                                            vincoli giuridici che legano il soggetto passivo                                                          a quello attivo, in virtù dei quali il soggetto passivo è                                                          obbligato a determinati comportamenti nei confronti                                                                                                               del soggetto attivo

FONTI DELLE OBBLIGAZIONI: - contratto

                                                         - promessa unilaterale (= fatta solo da una parte)

- fatto illecito

i SOGGETTI DI DIRITTO sono persone fisiche e giuridiche

                                                    

                                                                                                                                                                                                  

           







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1692
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019