Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto Diritto ed economia Giurisprudenza
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 



 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Il potere legislativo

diritto

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Filiazione, maternitÓ, paternitÓ, adozione e fecondazione artificiale Le societÓ 'tradizionali' e l'occidente
MAGISTRATURA ORDINARIA DI TIPO CIVILE - MAGISTRATURA ORDINARIA DI TIPO PENALE
Il comodato
La Corte Costituzionale - La giustizia costituzionale
Procedura penale e codificazioni in Italia: dal codice del 1865 al codice del 1930
Part-time - Clausole elastiche - Criteri di computo dei lavoratori a t.p.
Il parlamento - Organizzazione e funzionamento delle Camere - La formazione delle leggi
Legge 28 agosto 1997, n. 285 - pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 207 del 5 settembre 1997
Atti Amministrativi
RAPPRESENTANZA

Il potere legislativo

Il processo legislativo originariamente previsto nei trattati di Roma prevede che la Commissione proponga e il Consiglio decida, previa consultazione del Parlamento. Una legge comunitaria è invalidata se non viene soddisfatto l'obbligo di consultare il Parlamento. Tuttavia, man mano che il ruolo del Parl 454h73e amento nel processo legislativo si è ampliato e potenziato, il suo influsso si è esteso all'elaborazione e all'adozione della legislazione comunitaria. Attualmente il Parlamento condivide paritariamente il potere decisionale con il Consiglio in parecchi campi. Ormai esso può altresì invitare la Commissione a prendere una determinata iniziativa che reputi importante. L'esame del programma di lavoro annuale della Commissione consente anche al Parlamento di sottolineare le sue priorità. Il potere legislativo del Parlamento europeo si esercita secondo quattro procedure legislative, a seconda del tipo della proposta in questione.

  1. Consultazione semplice (una lettura)
  2. Il Parlamento deve esprimere il suo parere prima che una proposta legislativa della Commissione sia adottata dal Consiglio. Tale parere è destinato a influenzare la decisione del Consiglio. La procedura DI consultazione semplice si applica ad esempio alla fissazione dei prezzi agricoli.
  3. Procedura di cooperazione(due letture)
  4. Qualora il parere emesso dal Parlamento nella sua prima lettura non sia stato preso in considerazione nella "posizione comune" del Consiglio, il Parlamento può respingere la proposta nella seconda lettura. Il Consiglio può allora non tener conto della posizione del Parlamento soltanto all'unanimità. Dato che l'unanimità è difficile da realizzare, il Consiglio è spesso costretto a cercare la concertazione con il Parlamento per evitare la reiezione della proposta.
  5. Procedura di codecisione(tre letture)
  6. Il Parlamento condivide paritariamente il potere decisionale con il Consiglio. Qualora il Consiglio non abbia debitamente tenuto conto della posizione del Parlamento nella sua posizione comune, quest'ultimo può impedire l'adozione della proposta. Se il Parlamento decide di respingere la proposta, essa non può essere adottata dal Consiglio. Per evitare una simile situazione viene convocato un comitato di conciliazione per cercare un compromesso prima della terza lettura del Parlamento. Se il disaccordo permane, il Parlamento può definitivamente respingere la proposta. Il poter di codecisione rappresenta attualmente uno dei poteri più importanti del Parlamento. La procedura di codecisione si applica a svariati campi: libertàdi circolazione dei lavoratori, realizzazione del mercato interno, ricerca e sviluppo tecnologico, ambiente, protezione dei consumatori, istruzione, cultura, sanità, ecc.
  7. Parere conforme

Il parere conforme del Parlamento è ormai indispensabile per decidere in merito all'adesione di nuovi Stati membri, agli accordi di associazione con paesi terzi, alla stipula di accordi internazionali, alla procedura elettorale uniforme per il Parlamento europeo, al diritti di soggiorno dei cittadini dell'Unione, all'organizzazione e agli obbiettivi dei fondi strutturali e del Fondo di coesione nonché ai compiti e ai poteri della Banca centrale europea.

Articolo informazione


Hits: 1291
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.